Roma, rinnovamento urbano tra il quartiere Testaccio e l'area archeologica della Piramide Cestia

concorso di progettazione - procedura aperta - due gradi

Consegna 1a fase entro il 2 marzo 2020

Ha preso il via il concorso di di progettazione promosso dal I Municipio di Roma al fine di acquisire un progetto unitario di ricucitura urbana dell'ambito compreso tra via Marmorata, via Galvani, via Zabaglia, via Caio Cestio e lo studio di fattibilità del sub-ambito di via Paolo Caselli per artigianato di servizio e studi di artista.

L'area di progetto è la zona pianeggiante tra la Piramide Cestia e il Monte dei Cocci, perimetrata da un lato dal giardino del Cimitero acattolico, che comprende al margine la piramide Caio Cestio e dall'altro dall'edificio delle Poste del 1933 di Libera e De Renzi. Attraverso via Zabaglia l'area si raccorda alle grotte che cingono il Monte dei Cocci.

Il costo stimato per la realizzazione dell'opera del primo progetto, comprensivo degli oneri della sicurezza, è di 8.180.295 euro, per il sub ambito di via Paolo Caselli è di 3.946.545 euro.

La procedura concorsuale, aperta e articolata in due gradi, è gestita in forma anonima tramite la piattaforma concorsiawn.it

Premi

  • per il 1° classificato: 29.938,58 euro
  • rimborso per il 2°, 3°, 4° e 5° classificato: 6.250 euro

Avranno diritto al rimborso solo i concorrenti che conseguiranno al secondo grado un punteggio non inferiore a 40/100.

Bando e documentazione [concorsiawn.it]

pubblicato in data: