Premio Internazionale di Architettura Sacra 2020. Ritorna la selezione per le migliori chiese dell'ultimo decennio

Consegna entro 8 maggio 2020

La Fondazione Frate Sole indice la VII edizione del Premio Internazionale di Architettura Sacra rivolto a tutti i progettisti che abbiano realizzato una chiesa nell'ultimo decennio (dal 4 ottobre 2010) nell'ambito delle confessioni cristiane.

Si tratta di un concorso quadriennale nato 25 anni fa con l'intento di fotografa lo stato dell'arte dell'architettura religiosa cristiana a livello internazionale.
Fino ad oggi hanno infatti ricevuto il prestigioso riconoscimento Tadao Ando, nel 1996, per la Chiesa della Luce a Ibaraki (Giappone), Álvaro Siza, nel 2000, per la Chiesa di Santa Maria a Marco de Canaveses (Portogallo), Richard Meier, nel 2004, per la Chiesa di Dio Padre Misericordioso a Roma, John Pawson, nel 2008, per la Chiesa del Monastero di Novy Dvur (Repubblica Ceca), Cristian Undurraga, nel 2012, per la Capilla del Retiro, nella Valle de Los Andes (Cile) e Rafael Moneo, nel 2016, per la Chiesa di Iesu a San Sebastian (Spagna).

L'ammontare complessivo del Premio Internazionale di Architettura Sacra 2020 è pari a 30.000,00 € ed il vincitore riceverà inoltre la scultura il "Ciel d'Oro" progettata da p. Costantino Ruggeri.

I progetti faranno parte dell'archivio della Fondazione Frate Sole, e consentiranno la realizzazione di un catalogo e una mostra.

Bando 


Rafael Moneo, Chiesa di Iesu a San Sebastian (Spagna)

+ info: internationalprize.fondazionefratesole.org

pubblicato in data: