Svizzera, sistemazione degli spazi pubblici del centro di Locarno

concorso di progettazione - procedura ristretta - 3 posti per under 40

Candidature entro il 9 aprile 2020

Il Municipio di Locarno, in Svizzera, bandisce un concorso su preselezione per la progettazione della sistemazione degli spazi pubblici del centro urbano.

Piazza Grande e Largo Zorzi, ma anche Piazza Muraccio e Piazzetta Remo Rossi, rappresentano nel loro insieme i luoghi aggregativi per eccellenza della città e sono riconosciuti a livello internazionale grazie in particolare alle manifestazioni di forte richiamo che vi si svolgono.

Malgrado il fatto che l'inizio della pedonalizzazione di questi luoghi sia stata messa in atto già da più di un decennio, essa non si è mai stata risolta fino in fondo, mostrando tuttora incompletezza e disomogeneità tra le parti.

Ora la città vuole portare a termine questa operazione, concretizzando un unico concetto di recupero e valorizzazione fondato sugli studi e i progetti precedenti elaborati, in particolare quello conseguente al concorso d'idee del 1989 vinto dall'architetto Luigi Snozzi.

Procedura di selezione, spazio ai giovani professionisti under 40

Sulla base dei dossier di candidatura la giuria selezionerà un minimo di 10 fino ad un massimo di 15 architetti o architetti paesaggisti che parteciperanno al successivo concorso.

Il committente intende inoltre favorire la presenza di giovani professionisti e per questo previste 3 candidature dedicate a under 40, titolari o co-titolari di uno studio d'architettura o architettura paesaggista (nel caso vi siano più titolari o co-titolari fa stato il fatto che almeno uno di essi soddisfi il requisito d'età).

La procedura di selezione è aperta sia ad architetti che ad architetti paesaggisti con domicilio civile o professionale in Svizzera, iscritti nel Registro svizzero degli architetti, categoria A o B (REG A o B), o con titolo di studio e pratica equipollenti.
Possono inoltre partecipare gli architetti o architetti paesaggisti con titolo equipollente, domiciliati negli stati che hanno sottoscritto i trattati internazionali GPA e gli accordi bilaterali. (Tra cui l'Italia).

Montepremi

La giuria dispone di CHF 150.000,00 (IVA esclusa) per l'attribuzione di 4-8 premi, per eventuali acquisti e per gli indennizzi a tutti i gruppi che, avendo partecipato al concorso, hanno consegnato il progetto finale conforme al bando di concorso.

GIuria

  • Alain Scherrer, sindaco, Locarno (presidente)
  • Raffaele Cavadini, architetto
  • Muralto Julien Descombes, architetto paesaggista
  • Ginevra Mia Hägg, architetto, Locarno - Parigi
  • Bruno Buzzini, architetto, municipale, Locarno

Programma 

Documentazione completa

pubblicato in data: