Working from Home. Progettare una casa a prova di smart-working

concorso di idee - under 35

Iscrizioni entro l'8 giugno 2020 | Consegna entro il 15 giugno 2020

Per indagare nuovi scenari di coesistenza tra abitare e lavoro, la piattaforma Archistart bandisce il concorso Working from Home Competition 2020 volto a raccogliere proposte innovative e sperimentali per un appartamento tipo, abitato da una giovane coppia che alla fine della pandemia decide di utilizzare l'home working con maggior frequenza.

La crisi sanitaria internazionale rende infatti necessario affrontare dal punto di vista progettuale il ruolo dello smart working e la sostenibilità di svolgere il proprio lavoro all'interno delle abitazioni.

Se da un lato infatti lo smart working ha registrato un'impennata improvvisa, venendo incontro all'urgenza imposta dal Coronavirus, dall'altra si può dire davvero "smart"? Le nostre case sono adattabili a questo uso?

Il concorso richiede ai partecipanti di rispondere in modo innovativo e sperimentale a questi interrogativi, progettando un appartamento di riferimento abitato da una giovane coppia che decide, alla fine della pandemia, di adottare lo smartworking con maggiore frequenza e quindi desidera una casa più confortevole per ottimizzare al meglio la sfera lavorativa.

SONDAGGIO #WORKINGFROMHOME
Contestualmente Archistart sta conducendo una ricerca, tramite un sondaggio rivolto a tutti coloro che si trovano in condizioni ordinarie e straordinarie in modalità #WorkingFromHome, al fine di avere una fotografia della situazione attuale.
I risultati della ricerca saranno condivisi per avviare delle riflessioni nel mondo della progettazione.
Partecipa al sondaggio su: https://bit.ly/workingfromhomesurvey

Partecipazione

Il concorso è aperto a studenti o giovani professionisti in architettura, ingegneria edile, interior design, design under 35.

Premio

  • al vincitore: 1.000 euro

Quota di partecipazione

30€

Bando 

+ info: www.archistart.net/competitions/wfh2020

pubblicato in data: