Le case di terra - paesaggio di architetture: sfida fotografica sulle costruzioni in terra cruda

concorso fotografico internazionale

Consegna entro il 23 agosto 2020

Il Centro di Documentazione sulle Case di Terra del Comune di Casalincontrada (CH) e l'Associazione Terrae onlus hanno lanciato la 18° edizione del contest fotografico internazionale finalizzato a "riscoprire" delle conoscenze legate alle costruzioni in terra cruda.

Secondo gli organizzatori infatti, ripartire da questa antica tecnica di costruzione può diventare il punto di partenza per ricomporre tasselli di un mosaico fatto di uomini, cose, materie e luoghi, in immagini che possono essere "sopravvivenze", ma anche "nuovi paesaggi", architetture di territorio, memorie e realtà.

Il tema è come ogni anno "Le Case di Terra - paesaggio di architetture" e vi è un'unica sezione per stampe B/N e colore.


17° edizione del concorso fotografico internazionale - primo plassificato
"Camere da letto della Tata Somba", Boukoumbé (Benin) di Francesco Poli

Giuria

  • Presidente - Giovanni Tavano | antropologo culturale, fotografo, editore d'arte
  • Sindaco Comune di Casalincontrada / delegato
  • Presidente Associazione Internazionale Città della Terra Cruda / delegato
  • Stefania Giardinelli | Associazione Terrae onlus
  • Presidente Associazione Internazionale Città della Terra Cruda
  • Mauro Vitale | Fotografo
  • Claudia Di Donato | Associazione Terrae onlus

Premi

  • 1° Classificato: Euro 500,00
  • 2° Classificato: Soggiorno tre notti per due persone in una città della terra
  • 3° Classificato: libro fotografico "Questa è la mia terra_Immagini delle case di terra in Italia" di M. A. Desogus, G. Sacchetti e M. C. Esposito ed. Tiligù-2012
  • Cinque segnalati: stampa delle opere per la partecipazione alla mostra fotografica.
  • Premio speciale "Le case di terra in Abruzzo, Basilicata, Marche, Piemonte e Sardegna"

+ info: casediterra.com

pubblicato in data: