Svizzera, un nuovo futuro per il Palazzo Tondü di Lionza

concorso di idee - due gradi

Consegna entro il 30 novembre 2020

La Fondazione Casa Tondü di Lionza - in Ticino - indice un concorso d'idee per raccogliere progetti di destinazione d'uso e gestione di palazzo Tondü, un edificio secentesco di grande valore per il territorio delle Centovalli e del Locarnese, inserito nell'inventario dei beni culturali tutelati a livello cantonale.

Il palazzo testimonia una pagina importante della storia della regione, quella legata all'emigrazione e all'ascesa sociale. I Tondü infatti erano una famiglia poverissima che, secondo la leggenda, da spazzacamini sono diventati cavalieri.
Il complesso è composto da una parte signorile e da due altri edifici più rustici di cui uno risalente al Quattrocento.

Gli obiettivi principali del bando di concorso sono:

  • la raccolta e la selezione di idee per l'uso futuro del complesso
  • il coinvolgimento di una persona o di un ente interessato a concretizzare il proprio progetto di destinazione e di gestione.

I progetti proposti dovranno rispettare i criteri di un restauro rispettoso della sostanza monumentale del palazzo ed essere coerenti con gli obiettivi della Fondazione che dal 1984 si è assunta il compito di ridare vita allo storico edificio.


© Foto: Fredo Meyerhenn

Procedura di concorso

Il concorso di idee si divide in due fasi. La prima selezionerà un massimo di 5 progetti che accederanno alla seconda fase e saranno premiati attraverso un accompagnamento nell'approfondimento di un modello di business. Al termine la giuria designerà il progetto vincente. 

Premi

Il vincitore collaborerà con la Fondazione per promuovere il progetto e riceverà un premio di fr. 20.000,00 (l'importo di fr. 7.500,00 in contanti dovrà essere utilizzato per sviluppare il progetto, mentre fr.12.500,00 saranno vincolati alla copertura dei costi derivanti dall'accompagnamento professionale di specialisti settoriali che potranno consolidare il progetto nei suoi diversi aspetti).

Giuria

  • D. Maggetti (Presidente del Consiglio di Fondazione, Prof. Faculté des Lettres, Université de Lausanne)
  • P. Beritelli (Prof. University of St.Gallen, Institute for Systemic Management and Public Governance (IMP-HSG), Research Center for Tourism and Transport)
  • E. Patelli (Hospitality Manager del Canton Ticino, Rappresentante dell'Ufficio per il Promovimento Economico e dell'Ufficio Cantonale del Turismo)
  • F. Bonetti (Direttore Organizzazione Turistica Lago Maggiore e Valli)
  • B. Antonini (Membro del Consiglio di Fondazione, Docente di urbanistica al Politecnico di Milano, Vicepresidente della Società Ticinese per l'Arte e la Natura, STAN, membro comitato centrale di Patrimoine Suisse)
  • D. Glaus (Membro del Comitato Direttivo Ente Autonomo delle Centovalli, EACe, Proprietario e Direttore dell'Albergo Losone)

Bando 

+ info: www.palazzotondu.ch

pubblicato in data: