Nuova identità turistica per Darfo Boario Terme

concorso di grafica

Consegna entro il 3 agosto 2020

Il Consorzio Turistico Thermae & Ski Vallecamonica, in accordo con il Comune di Darfo Boario Terme, ha indetto un concorso di idee per individuare un unico progetto grafico, comunicativo e coordinato, che possa essere utilizzato per identificare e promuovere la città di Darfo Boario Terme a fini turistici.

Storicamente città termale tra le più importanti della Valle Camonica, Darfo Boario Terme accoglie sul suo territorio molte attrazioni turistico-culturali che spaziano dalla presenza di un lago alpino a bassa quota, allo storico parco termale, dall'unico palazzo dei congressi territoriale alla presenza di un parco archeologico-culturale di rilevanza nazionale, rientrante nel primo sito UNESCO italiano, fino alla presenza di numerosi percorsi naturalistici.

Con il concorso si richiede di ideare un logo, un pay-off, un claim e un'immagine coordinata che renda immediatamente riconoscibile il Comune e la sua identità, con tutti i suoi elementi distintivi, quali parchi, eventi e percorsi.

Criteri generali di valutazione

  • Qualità e pertinenza dell'elaborato sul piano estetico e creativo;
  • Congruenza dei diversi livelli di comunicazione: iconica, simbolica, grafica;
  • Efficacia e immediatezza comunicativa;
  • Grado di flessibilità-scalabilità e riproducibilità nelle diverse applicazioni;
  • Relazione illustrativa di indicazione delle motivazioni e scelte dell'idea progetto.

Chi può partecipare

La partecipazione è gratuita e aperta a:

  • tutti gli artisti, designer, architetti, grafici, studenti e liberi cittadini creativi italiani e stranieri che abbiano compiuto il 18esimo anno di età alla data di apertura ufficiale del concorso il 03 luglio 2020. 
  • gruppi di progettisti, con la clausola di nominare un unico responsabile e referente. 
  • gruppi o classi di con la presenza di un insegnante di riferimento.

Premi

all'autore dell'idea ritenuta migliore sarà riconosciuto un premio in denaro pari a 2.500 euro al netto di ogni ritenuta fiscale, assistenziale e previdenziale eventualmente a carico del committente. 

Bando | liberatoria

pubblicato in data: