Valorizzazione e restauro del Castello di Locarno

concorso di progettazione - procedura ristretta

Candidature entro il 9 novembre 2020

Il Comune di Locarno - cittadina svizzera del canton Ticino - ha organizzato un concorso di architettura con procedura selettiva per restaurare, rilanciare e valorizzare tutto il comparto del Castello. Gli interventi dovranno mirare a permettere una continuità operativa durante tutto l'anno in quello che diventerà il futuro polo culturale e turistico coordinato con il museo Casorella.

Il Castello di Locarno costituisce un importante patrimonio storico, architettonico e urbanistico per la città. Monumento protetto di importanza nazionale è un luogo di ricevimento e di aggregazione e polo urbano. Gli edifici del Castello ospitano inoltre il museo civico e archeologico di Locarno con la maggiore esposizione di reperti archeologici del Cantone, tra cui spicca la raccolta di importanti reperti vitrei di epoca romana. Dopo il restauro del Castello verrà sviluppato un nuovo concetto espositivo che combinerà elementi permanenti ad altri temporanei.

Tema del presente concorso è quindi la valorizzazione e la riqualificazione del Castello e degli spazi adiacenti, il restauro e il risanamento degli edifici esistenti, il rinnovamento, l'aggiornamento tecnico-museale e l'ampliamento degli spazi espositivi del museo civico e archeologico, e di conseguenza la riorganizzazione dei percorsi sia orizzontali sia verticali dell'area del Castello e dei suoi edifici.

Jungpionier / CC BY-SA

Il concorso è a procedura ristretta, tra le candidature la giuria inviterà al concorso dai 6 ai 10 architetti  che dovranno sviluppare il progetto. Per favorire la presenza di giovani architetti si proporranno 2 candidature dedicate a professionisti al di sotto dei 40 anni le cui referenze siano giudicate apprezzabili ai fini del concorso.

È richiesta la costituzione obbligatoria di un gruppo interdisciplinare di progettazione composto da tutte le seguenti discipline: • architetto (dalla procedura selettiva) • ingegnere civileingegnere elettrotecnicoingegnere RVCS. È data facoltà ai concorrenti di integrare consulenti di altre discipline, qualora lo ritenessero opportuno e necessario per l'elaborazione del progetto di concorso.

Montepremi

La giuria dispone di chf 215.000 (IVA esclusa) per l'attribuzione di 4-10 premi, per eventuali acquisti e per gli indennizzi a tutti i team che, avendo partecipato al concorso, hanno consegnato il progetto finale conforme al bando di concorso. L'indennizzo per la consegna del progetto di concorso verrà definito e comunicato ai concorrenti con la decisione di selezione e in ogni caso non sarà inferiore a chf 5.000 per ogni team selezionato.

Bando e documentazione
locarno.ch

pubblicato in data: