Scuola dell'infanzia e primaria per Riva di Tures

concorso di progettazione - procedura aperta - un grado

sopralluogo entro il 18 febbraio | iscrizioni entro il 19 marzo | consegna elaborati entro il 9 luglio 2021

Il Comune di Campo Tures (BZ) bandisce un concorso di progettazione - a procedura aperta e in un'unica fase - per la realizzazione della nuova scuola dell'infanzia, scuola elementare e locali ad uso comune a Riva di Tures, che dovrà essere a basso impatto ambientale e conforme ai criteri ambientali minimi.

La nuova costruzione dovrà sostituire l'edificio esistente - apprezzato dagli abitanti ma con gravi problemi organizzativi e strutturali - attraverso una struttura inserita armonicamente nel contesto e capace di manifestare allo stesso tempo la sua individualità e il suo carattere contemporaneo di edificio fulcro della vita sociale del paese. 

Sono oggetto del concorso e del successivo incarico i settori architettura, antincendio, acustica, Calcolo Casa Clima, statica e sicurezza. 

Il costo netto di costruzione stimato ammonta a 2.900.000 euro, oneri della sicurezza inclusi.

Programma di concorso

La scuola primaria e la scuola dell'infanzia di Riva di Tures costituiscono una struttura molto piccola che ospita al momento 9 bambini in età prescolare e 16 per la scuola elementare. Il programma funzionale si basa sulla previsione di un numero massimo di 24 bambini per la scuola dell'infanzia e 40 per la scuola primaria.

Per le scuole di queste dimensioni si rinuncia alla suddivisione in classi dalla 1a alla 5a, optando per l'insegnamento a bambini di età diverse nello stesso ambiente.

L'area d'intervento con l'edifico esistente si trova tra il centro del paese e la chiesa, su un terreno in forte pendenza rivolto a sud che offre una vista maestosa sulla vallata e sulle montagne circostanti quali il Collalto e il monte Nevoso.

Obiettivo del concorso è la progettazione di un edificio che instauri relazioni tra interno ed esterno, strutturato per sfruttare al meglio la luce naturale e creare un sistema di percorsi tra le funzioni interne.

Il programma e gli ambiti funzionali dell'edificio, definiti con un processo partecipativo realizzato con cassette per la raccolta dei desideri, manifestazioni informative e laboratori d'idee cui hanno preso parte i rappresentanti locali della scuola dell'infanzia e primaria, delle associazioni e della popolazione, prevedono la seguente suddivisione degli spazi:

  • scuola dell'infanzia: ingresso autonomo con spazio esterno antistante - 2 spazi per attività di gruppo - spogliatoi e servizi igienici per bambini - ufficio - servizi per gli insegnanti
  • scuola primaria: ingresso autonomo con spazio esterno antistante - 3 ambienti per attività di gruppo - nicchie per attività individuali o piccoli gruppi - spogliatoi e locali igienici sia per i bambini che per gli insegnanti 
  • spazi comuni previsti: biblioteca - aula per la comunità - sala di incontro per associazioni - aula multifunzionale - locale per il movimento - locale per l'arte culinaria

Ogni concorrente dovrà indicare nella relazione se e come intende coinvolgere la scuola dell'infanzia e primaria e la popolazione nelle successive fasi progettuali e per quali decisioni intende consultarle.

A chi si rivolge

Possono partecipare architetti e ingegneri - singoli o associati - società di ingegneria, raggruppamenti temporanei di professionisti.

È obbligatoria la presenza di un giovane professionista iscritto all'Albo professionale da meno di cinque anni.

Criteri di valutazione

Nella valutazione dei progetti, la commissione giudicatrice terrà conto principalmente di:

  • Inserimento nel contesto edificato: relazione del corpo di fabbrica con il paese e nel terreno in forte pendenza. 
  • Corpo di fabbrica e distribuzione interna: conformazione dell'edificio, disposizione degli accessi e degli spazi aperti e distribuzione interna
  • Sostenibilitá ed economicità, manutenzione semplice: ottimizzazione dei costi di costruzione e gestione, uso parsimonioso delle risorse naturali, bilancio energetico, sostenibilità, rispetto dei costi stimati.

Renderings e rappresentazioni fotorealistiche saranno escluse e coperte in sede di verifica preliminare.Sono ammesse rappresentazioni sotto forma di schizzi e schemi funzionali per illustrare il progetto.

Per partecipare al concorso è obbligatorio il sopralluogo entro il 18 febbraio 2021.

Premi

Il montepremi complessivo è di 36.000 euro.

  • 1° premio: 12.500 euro (come acconto sull'onorario stimato per il progetto di fattibilità)
  • 2° premio: 9.000 euro
  • 3° premio: 5.500 euro

Per riconoscimenti a ulteriori progetti meritevoli è disponibile un importo complessivo di 9.000,00 euro. La commissione giudicatrice deciderà in merito all'assegnazione dei riconoscimenti.

Bando e documentazioni
[ campotures.eu ]

pubblicato in data: