Nuova costruzione del "Ponte Aquila" a Bressanone

concorso di progettazione - procedura ristretta

pubblicato il:

Candidature entro il 24 settembre 2021

Il Comune di Bressanone ha bandito un concorso di progettazione, a procedura ristretta con prequalifica, per individuare la soluzione su cui si baserà la ricostruzione del Ponte Aquila sul fiume Isarco.

Il futuro collegamento del centro medievale di Bressanone con il borgo di Stufles, oltre ad assolvere le prescrizioni per la protezione contro le piene, dovrà rispondere alle elevate esigenze architettoniche e funzionali di una costruzione moderna. 

Al fine di garantire un inserimento ottimale sia dal punto di vista urbanistico, costruttivo-architettonico e tecnico l'individuazione dell'area per la nuova costruzione di Ponte Aquila viene lasciata ai partecipanti. Le soluzioni progettuali dovranno essere compatibili sia con il contesto costruito, sia con la particolare situazione urbanistica e l'insieme storico dei Giardini Rapp. Si invita pertanto una stretta collaborazione tra i professionisti delle discipline dell'ingegneria, dell'architettura e architettura del paesaggio.

Il costo netto di costruzione stimato ammonta arrotondato a 1.275.000 euro, oneri della sicurezza inclusi.

zona sportiva Millan stato attuale

Procedura concorsuale

Il concorso è a procedura ristretta ed è preceduto da una fase di PREQUALIFICA in forma PALESE.

È richiesto un progetto di referenza, ma può comunque far richiesta di invito anche chi non dispone di un progetto di referenza secondo i criteri di valutazione.

Parteciperanno alla FASE PROGETTUALE in forma ANONIMA 13 candidati: 10 selezionati sulla base del progetto di referenza e 3 candidati senza progetto di referenza, individuati tramite sorteggio pubblico.

Possono partecipare architetti e ingegneri abilitati all'esercizio della professione e iscritti al relativo albo professionale con residenza e domicilio in uno Stato membro dell'Unione Europea o dello Spazio Economico Europeo (SEE) o in un paese che sia parte contraente dell'Accordo Generale sul Commercio di Servizi (GATS) dell'Organizzazione Mondiale del Commercio (WTO).

Premi 

La commissione giudicatrice dispone di una somma totale di 25.000,00 Euro per l'assegnazione di premi e riconoscimenti a progetti di particolare qualità.

- 1° premio: 8.750 euro
- 2° premio: 6.250 euro
- 3° premio: 3.750 euro
- per riconoscimenti è disponibile un importo complessivo di 6.250 euro

Bando | ulteriore documentazione