Un paese italiano, 2021. Foto contemporanee ispirate al fondo Cancian

1801 Passaggi - concorso di fotografia documentaria

pubblicato il:

Consegna entro il 31 dicembre 2021

L'associazione LaPilart, in collaborazione con la Pro Loco "Gino Chicone" e con il sostegno dell'Amministrazione comunale di Lacedonia (Av) bandisce anche quest'anno il concorso fotografico per selezionare 20 opere da esporre in una mostra collettiva in occasione dell'evento "1801 passaggi", in programma al MAVI - Museo Antropologico Visivo Irpino.

La base del concorso è costituita da 20 fotografie del fondo Frank Cancian. Il tema di quest'anno è "UN PAESE ITALIANO, 2021".

Dopo aver preso visione delle fotografie del fondo selezionate dagli organizzatori, i partecipanti dovranno inviare le proprie immagini ad esse ispirate.

Così come Cancian si recò a Lacedonia "per capire come le persone vivevano e per fotografarne la quotidianità", allo stesso modo la richiesta ai nuovi autori è quella di prendere spunto dai temi e dai soggetti del 1957 per raccontare come tutto questo possa essere tradotto nell'oggi.

Una traduzione - e in certi casi un cambio di senso - delle azioni, dei gesti quotidiani e dei luoghi che ovviamente non sia conseguenza soltanto del naturale cambiamento che il trascorrere del tempo impone, ma costituisca anche una riflessione sulle nuove sfide che la società odierna è chiamata a vivere.

Nella precedente edizione il bando invitava i partecipanti a considerare l'emergenza pandemica in corso a livello globale, sul se e quanto profondamente abbia inciso e inciderà sulle nostre vite, e sul se e quali persistenze, rotture, evoluzioni possano essere osservate nella vita sociale del nostro paese, dallo specifico punto di osservazione delle piccole comunità. L'estensione dell'emergenza, pur in assenza di lockdown, invita a proseguire la riflessione su tali persistenze e cambiamenti.

In partnership con il Museo delle Civiltà (Ministero della Cultura) e la Fondazione "Un Paese" di Luzzara (Re)

Requisiti  e modalità di partecipazione

La partecipazione al concorso è gratuita e aperta a tutti coloro che abbiano compiuto 18 anni di età, professionisti e non della fotografia.

Ogni partecipante potrà inviare fino a 3 fotografie, riferite a distinte fotografie di Cancian tra le venti indicate a base del concorso. Le opere dovranno essere state realizzate a partire dall'1 gennaio 2021 fino alla scadenza del bando, fissata al 31 dicembre 2021.

Sono ammesse fotografie in bianco e nero o a colori, in formato JPG, rapporto 2:3, con il lato più lungo non inferiore a 3000 pixel.

Non è consentito aggiungere alle immagini cornici e scritte; non sono ammesse immagini composte (es. HDR) né particolari elaborazioni in post produzione salvo lievi correzioni di colore, contrasto o esposizione.

Giuria

  • Simona Guerra, (coordinatrice): esperta in ordinamento e valorizzazione di archivi fotografici, autrice dibiografie di fotografi e saggi sulla fotografia
  • Massimo Cutrupi, fotografo dell'ICPI - Istituto Centrale per il Patrimonio Immateriale del Ministero dellaCultura, docente ed esperto di ricerca e valorizzazione di fondi fotografici
  • Francesco Marano, antropologo e artista, professore associato dell'Università della Basilicata, direttoredella rivista peer reviewed Visual Ethnography

Premi ed evento finale

  • 1° premio: 500 euro
  • 2° premio: 300 euro
  • 3° premio: 100 euro
  • Premio speciale Frank Cancian: pergamena.

La selezione delle 20 fotografie finaliste sarà esposta in una mostra che sarà inaugurata durante l'evento"1801 passaggi", in programma a Lacedonia nella primavera del 2022. I concorrenti selezionati e i vincitorisaranno preventivamente informati tramite e-mail. La proclamazione dei vincitori e delle motivazioni e lapremiazione avverranno con una cerimonia ufficiale durante l'evento di inaugurazione della mostra. Le 20foto selezionate entreranno di diritto nell'archivio MAVI nella sezione "1801 passaggi" e saranno pubblicatenell'apposita sezione del sito web del museo.

Bando
[ museomavi.it ]