Recupero e valorizzazione del patrimonio storico-archeologico-artistico della Tuscia

concorso di idee

pubblicato il:

Consegna entro il 15 luglio 2022

In occasione della seconda edizione del convegno "La tutela, salvaguardia e valorizzazione  del patrimonio storico-archeologico della Tuscia", l'Associazione Archeotuscia ODV ha bandito un concorso di idee finalizzato al recupero e alla valorizzazione dei beni culturali presenti nel territorio della Tuscia, con particolare attenzione verso la salvaguardia dei beni storici archeologici e artistici esistenti nei vari comuni della provincia di Viterbo.

I partecipanti dovranno suggerire soluzioni pensate per il supporto alla fruizione turistica di monumenti, dimore storiche, edifici religiosi, aree archeologiche, siti rupestri, spazi esterni di dimore storiche e paesaggi rurali più in generale.

Le proposte potranno consistere in progetti di valorizzazione o di comunicazione, ma sono ammesse anche iniziative di servizio per la gestione e fruizione migliorativa di un singolo bene storico pubblico o privato da riqualificare.

Chi può partecipare

Il concorso è aperto a professionisti, studenti e associazioni, sia in forma singola che in raggruppamento.

Elaborati richiesti

Entro il 15 luglio, i concorrenti dovranno inviare - oltre alla domanda di partecipazione - i seguenti materiali:

  • una relazione di presentazione con la descrizione analitica dell'idea e/o dell'iniziativa proposta
  • elaborati di carattere grafico-descrittivo che rappresentino l'idea proposta mediante testi, elaborati grafici e render in formato digitale, oppure a seconda del tema prescelto, schemi di utilizzo e funzionamento.
  • una serie di elaborati di carattere fotografico in grado di rappresentare il contesto in cui si pensa di inserire il progetto di valorizzazione o il tipo di azione che vi si intende svolgere.

Criteri di valutazione

La Commissione giudicatrice premierà le idee proposte in grado di offrire un contributo originale con prodotti, strumenti e servizi innovativi negli ambiti della promozione e della valorizzazione di un bene di interesse storico archeologico artistico pubblico o privato presente nel territorio provinciale, con riferimento alle aree disciplinari di cui al precedente

I progetti saranno valutati sulla base dei seguenti criteri:

  • innovazione
  • originalità
  • livello di fattibilità
  • interdisciplinarietà

Premi

  • 1° classificato: 1.000 euro
  • 2° classificato: 700 euro
  • 3° classificato: 400 euro

I vincitori saranno annunciati entro il 15 settembre 2022.

Bando
[ archeotuscia.com ]