PRAM 2022 - un terminal sanitario per l'eliporto di Ischia

concorso di idee | associazione L'isola delle Torri

pubblicato il:

Consegna entro il 4 giugno 2022

L'associazione L'isola delle Torri ha bandito l'XI edizione del PRAM - Premio Internazionale sul Restauro delle Architetture Mediterranee, ideato dall'architetto Aldo Imer (già della Soprintendenza Archeologica Belle Arti e paesaggio dell'area Metropolitana di Napoli) per sostenere l'educazione alla tutela e al recupero del patrimonio culturale e paesaggistico del Mediterraneo.

Il premia rientra tra le iniziative della manifestazione culturale Torri in festa Torri in luce e vuole stimolare il confronto critico tra architetti, ingegneri, giovani laureati e studenti e l'incontro tra istituzioni e cittadini, per promuovere la partecipazione attiva al dibattito sulla valorizzazione del territorio costiero e delle risorse paesaggistiche e culturali del Mediterraneo.

La dimensione della cultura del progetto nei processi di Welfare della comunità 

Il tema scelto per quest'anno è il Terminal sanitario per l'eliporto isolano e prevede la progettazione di una struttura sanitaria a supporto dell'elisoccorso, che dovrà utilizzare materiali ecosostenibili con soluzioni volte ad integrare l'eliporto con il contesto.

Questo nuovo volume dovrà dialogare con il paesaggio circostante, in simbiosi tra forma e natura, coniugando tecnologia e tutela dell'ecosistema a punti panoramici a basso impatto che vada incontro alla natura rispettando l'ambiente ed il luogo.

Saranno premiate le proposte progettuali capaci di coniugare aspetti conservativi per la salvaguardia delle testimonianze stratificate, dell'identità dei siti, con quelli della sicurezza del territorio, senza trascurare lo sviluppo economico e sociale delle comunità locali.

Il concorso è bandito insieme all'Ordine degli Ingegneri di Napoli e Provincia e l'Icomos Italia.
In partership con: l'Ordine degli Architetti di Napoli e Provincia, Aniai Campania, Università di Napoli Federico II, DIARC, MIBAC, Scuola di Specializzazione in beni architettonici e del paesaggio di Napoli, ADSI (Ass.ne Dimone storiche); Istituto italiano dei Castelli, Associazione Italiana giovani per l'Unesco, MAPEI, FIBART, CITTAM, ADA Restauri, Piscine Castiglione.

Chi può partecipare

Il premio è suddiviso in due categorie: PROFESSIONISTI (architetti e ingegneri iscritti ai relativi albi professionali appartenenti all'Unione europea) e NEOLAUREATI/STUDENTI iscritti a facoltà italiane o straniere. È possibile partecipare singolarmente o in gruppo.

La partecipazione prevede il versamento della quota di 40 euro.

Elaborati richiesti

  • 2 tavole formato A1 verticale
    con rappresentazioni planimetriche/grafici illustrativi ad illustrare il progetto e il suo rapporto con il contesto, anche con viste prospettiche ed eventuali inserimenti foto realistici.
  • relazione tecnica
    max di 3 cartelle, max 3.000 battute ciascuna, per illustrare i criteri guida delle scelte progettuali in relazione agli obiettivi previsti dal bando e alle caratteristiche dell'intervento
  • Modulo 01
    domanda di partecipazione
  • Modulo 02 |
    dichiarazione sul trattamento dei dati e pubblicazione ed esposizione della proposta

Criteri di valutazione

  • rispondenza agli obiettivi di bando | fino a 25 punti
  • qualità della proposta progettuale | fino 25 punti
  • fattibilità e coerenza dell'intervento | fino 25 punti
  • sostenibilità ambientale degli interventi proposti | fino 25 punti

Premi

Per ognuna delle due sezioni saranno assegnati dei premi:

  • CATEGORIA PROFESSIONISTI
    1° premio: 2.500 euro
    2° premio: 1.500 euro
  • CATEGORIA NEO LAUREATI/STUDENTI
    1° classificato: 1.500 euro
    2° classificato: 1.000 euro
    3° classificato: 500 euro

I vincitori saranno resi noti entro il mese di giugno e saranno invitati a partecipare alla Cerimonia di Premiazione in programma sull'isola d'Ischia nell'ambito della manifestazione Torri in festa Torri in luce 2022 (data da definire).

Bando e documentazione
[ torrinfestatorrinluce.com ]