Nuovi spazi e funzioni per il castello ducale di Fiano Romano

concorso di progettazione - procedura aperta - due gradi

pubblicato il:

Consegna 1a fase entro il 4 ottobre 2022

Il Comune di Fiano Romano ha bandito un concorso internazionale di progettazione finalizzato alla redazione di un progetto di fattibilità tecnico-economica per gli interventi di recupero e valorizzazione del secondo piano e della torre circolare del Castello ducale Orsini-Ottoboni.

Il castello è situato nel cuore del centro storico, ai limiti del borgo abitato. Dal 1993 è di proprietà comunale e anche se non è sottoposto a vincolo rientra nella fattispecie di bene culturale, quindi soggetto a vincolo ope legis.

L'esigenza dell'amministrazione, visto l'aumento demografico che vede anche una consistente percentuale della popolazione compresa nella fascia d'età 5/20 anni, è di dotare il territorio di spazi pensati per la fruizione anche da parte dei giovani residenti. Da ciò deriva la scelta di dare vita al progetto del 'Centro per le arti e la cultura' con l'intento di recuperare gli ampi spazi del secondo piano del castello, oggi inutilizzati, per trasformali e renderli idonei ad ospitare iniziative culturali.

Il concorso di progettazione si prefigge, pertanto, di acquisire progetti che prevedano:

  • la creazione di spazi polifunzionali che siano un luogo di incontri e crescita culturale e sociale rivolto anche alle fasce più giovani della popolazione;
  • la realizzazione di nuove funzioni e percorsi di visita che possano attrarre di flussi turistici, anche con l'obiettivo di rivitalizzare il centro storico purtroppo soggetto a svuotamento. 

Il costo stimato per la realizzazione dell'opera comprensivo degli oneri della sicurezza, è di € 1.680.000,00, al netto di I.V.A.

PROCEDURA CONCORSUALE

Il concorso si svolgerà, in forma gratuita e anonima, esclusivamente in modalità telematica e sarà articolato in due gradi:

  • il primo grado - elaborazione proposte di idee - è finalizzato a selezionare, senza formazione di graduatoria, le 5 migliori proposte ideative, da ammettere al secondo grado
  • il secondo grado - elaborazione progettuale - è volto a individuare la migliore proposta tra quelle presentate dai concorrenti ammessi.

ELABORATI PROGETTUALI RICHIESTI PER IL 1° GRADO

  • 1 Tavola in formato DIN A1, orientamento orizzontale, con planimetria generale, piante schematiche con indicazione delle superfici lorde e sezioni sistematiche in scala adeguata a rappresentare il progetto
  • Relazione generale massimo 2 pagine, in formato A4
  • Un'immagine rappresentativa del progetto, in formato jpg, di dimensione 1600x840 pixel.

CRITERI DI VALUTAZIONE PER IL 1° GRADO

  • 50 punti max - qualità della proposta progettuale in relazione al contesto storico, architettonico e paesaggistico di riferimento;
  • 30 punti max - utilizzo degli spazi, flessibilità e polivalenza in funzione dell'area destinata al "Centro per le arti e la cultura", proposta della nuova scala della torre e dell'utilizzo complessivo del Castello Ducale Orsini-Ottoboni;
  • 20 punti max - aspetti di durabilità e compatibilità dei materiali e delle scelte tecniche di intervento

PREMI

Per i premi è disponibile un importo complessivo pari a € 40.281,65 (escluso oneri previdenziali e IVA) 
- al 1° classificato: 25.281,65 euro;
- al 2° classificato: 5.000,00 euro;
- al 3° classificato: 4.000,00 euro;
- al 4° e 5° classificato: 3.000,00 euro

Disciplinare | Documento indirizzo alla progettazione

Il Concorso è interamente gestito in modalità telematica sulla piattaforma "can competition architecture network", accessibile all'indirizzo fianoromano.competitionarchitecturenetwork.it