Il futuro nel borgo, un progetto per le "case Scuso" di Cison di Valmarino

concorso di idee per gli studenti dell'Università Iuav di Venezia

pubblicato il:

Consegna entro il 10 gennaio 2023

L'Università Iuav di Venezia, con il supporto della ditta Henge 07 e Assindustria Venetocentro, ha organizzato un concorso di idee per gli studenti dei suoi corsi di laurea magistrale in architettura, invitati a confrontarsi sul tema del recupero dell'esistente e nuova edificazione si intersecano in un ambito micro-urbano di particolare pregio storico e paesaggistico.

Nel piccolo borgo storico di Cison di Valmarino, tra le colline del Prosecco, i partecipanti avranno quindi l'opportunità di dare nuova vita a un edificio rurale detto Case Scuso dal nome della famiglia di mezzadri che lo abitava, un tempo proprietà del nobile casato forlinese dei Brandolini e acquisita nel 2020 da Henge, impegnata nella progettazione e realizzazione di interni ed elementi di arredo di alta gamma che fondono la modernità con il recupero di materiali nobili e di tecniche e lavorazioni artigianali.

L'auspicio è che dal concorso possano emergere soluzioni capaci di portare all'interno del cuore del borgo antico un'idea di "futuro" che, pur nel rispetto della sua storia e delle sue tradizioni, rispecchi lo spirito dinamico e innovativo con cui l'azienda Henge agisce fin dalla sua nascita.

Sono richieste soluzioni concrete di trasformazione della casa originaria e un suo innovativo riutilizzo, il progetto dovrà anche prevedere la riorganizzazione dell'ampio lotto di terreno che accoglie la casa, all'interno del quale è possibile immaginare un significativo ampliamento volumetrico dell'esistente, precisando le relazioni con l'insieme del borgo, con il paesaggio circostante di grande qualità, ma anche con il contesto più prossimo, invaso nel recente passato da edificazioni banali o comunque di scarsa qualità.

Il concorso sarà presentato il 15 novembre 2022, ore 17 presso il Cotonificio, aula N1
a cura di Marco Ferrari ed Elisabetta Bortolotto

Saranno presenti Benno Albrecht rettore Iuav e Paolo Tormena CEO ditta Henge

Requisiti per partecipare

Il concorso è aperto agli studenti regolarmente iscritti per l'anno accademico 2022/23 ai corsi di laurea magistrale in architettura (sia in italiano che in inglese) dell'Università Iuav di Venezia. La partecipazione può essere a titolo individuale o formando dei gruppi composti al massimo da 4 studenti.

Elaborati richiesti

  • relazione illustrativa | massimo 8 facciate formato A4
  • 2 tavole grafiche formato UNI A1

Criteri di valutazione

La commissione che sarà composta da 3 docenti IUAV, 1 architetto esterno indicato dalla ditta Henge e 1 architetto esterno indicato da Assindustria Venetocentro valuterà le proposte sulla base dei seguenti criteri:

  • qualità della soluzione d'insieme con particolare riferimento all'organizzazione complessiva dei nuovi volumi di progetto e all'organizzazione degli spazi esterni in relazione ai caratteri insediativi e ai valori paesaggistici dell'area | max 30 punti |
  • qualità delle soluzioni architettoniche previste per il nuovo intervento e per il recupero/trasformazione dell'esistente | max 35 punti |
  • Adeguatezza e innovazione del programma e dell'articolazione funzionale proposta | max 20 punti |
  • Caratteri di sostenibilità ambientale e innovazione delle tecniche e delle tecnologie adottate sia nel nuovo intervento che nel recupero/trasformazione dell'esistente | max 15 punti |

Premi

- 1° premio: 4 cfu tipologia 'd' e 3.000 euro
- 2° premio: 4 cfu tipologia 'd' e 2.000 euro
- 3° premio: 4 cfu tipologia 'd' e 1.500 euro

Bando e documentazione
[ iuav.it ]