Sentirsi a casa

concorso di design

pubblicato il:

consegna entro 30/06/2007

Sviluppa un'idea di progettazione di spazi e oggetti legata all’ambiente medico per i bambini: l'Istituto Europeo di Design di Milano riconosce alle migliori proposte Borse di Studio per frequentare i Master RSP.

In linea con la filosofia dell'Istituto che affronta e stimola una progettazione legata a tematiche sociali, IED Milano presenta il progetto speciale "Sentirsi a casa", e chiede a giovani laureati o diplomati in scuole di livello universitario nei settori di Industrial Design, Graphic Design, Architettura, Interior Design o professionisti con almeno due anni di esperienza nel settore, di presentare una propria idea di progettazione legata all'ambiente ospedaliero per i bambini.


Gli elaborati dovranno pervenire entro il 30 giugno 2007 e una commissione di valutazione li giudicherà: per i più meritevoli un'agevolazione sulla retta di frequenza (del 50% o del 30%) per partecipare a un Master RSP (Research Study Program) di IED Milano a scelta, con inizio a gennaio 2008: Interior Design, Industrial Design, Lighting Design e Packaging Design.


Il progetto "Sentirsi a casa"
L'esperienza di un ricovero in ospedale da parte di bambini costituisce una problematica sociale attuale. Il designer, oggi, deve trovare soluzioni che oltre alla funzionalità e all'efficienza dell'ambiente sanitario, ne sappia valorizzare l'aspetto di accoglienza e serenità soprattutto nei confronti del target specifico di bambini di età dai 3 ai 15 anni.

I partecipanti al progetto dovranno presentare il concept layout dell'ambiente sanitario "disegnando un nuovo luogo" che si allontani il più possibile dalla situazione di sofferenza che inevitabilmente si associa alla permanenza in ospedale.

Oltre al supporto emotivo, l'obiettivo è quello di studiare un sistema coordinato di segnali che aiuti un bambino che entra in ospedale per la prima volta ad assicurarsi "una via di uscita" dalla condizione di sofferenza che si trova a vivere.

Dalla progettazione degli spazi all'arredo, dallo studio dei colori al design degli oggetti, dalla valorizzazione della luce alla scelta dei materiali... la finalità è quella di lasciare delle tracce che aiutino chi entra in ospedale per la prima volta a ritrovare la strada che conduce al proprio mondo domestico, ad un ambiente familiare.

 

Tutte le informazioni specifiche sul sito: http://sp.ied.it/master-design