Centro di produzione per cinema digitale

concorso di progettazione

pubblicato il:

scadenza 25/02/2008

Il Comune di Mola di Bari, nell'ambito del Programma Sensi Contemporanei - Qualità Italia - Progetti per la qualità dell'Architettura [ vedi allegato PDF ] promosso d'intesa tra il Ministero dello Sviluppo Economico (DPS - Dipartimento per le politiche di Sviluppo), il Ministero per i Beni e le Attività Culturali (DARC- Direzione Generale per l'Architettura e l'Arte Contemporanee), la Fondazione La Biennale di Venezia e le Regioni firmatarie dell’AQP Multiregionale del 4 Aprile 2006- bandisce un Concorso di progettazione per la realizzazione di un "Centro di produzione per cinema digitale".

L’intervento oggetto del concorso di progettazione ha lo scopo di realizzare un Centro di produzione per cinema digitale localizzato lungo la fascia costiera Sud-Est del litorale di Mola di Bari, in prossimità dell’ex Mattatoio Comunale. L’area di intervento, si integra al progetto più ampio della creazione, step by step, di una vera e propria piattaforma industriale e tecnologica del cinema e dell’audiovisivo, una sorta di Cinecittà digitale del bacino del Mediterraneo che possa disporre delle seguenti strutture: una università del cinema e dell’audiovisivo digitale; un teatro-studio per la produzione digitale; un centro di post-produzione digitale; attività estiva di masters e stages di specializzazione; una struttura agile e funzionale dedicata alla creazione di eventi e manifestazioni cinematografiche e culturali sull’intero territorio regionale e sul territorio nazionale, struttura autonoma e finanziariamente indipendente a carattere privato.

Il concorso sarà articolato come segue:

PREQUALIFICAZIONE (in forma palese).
La fase di prequalificazione è aperta a tutti i soggetti in possesso dei requisiti di cui all'art. 4 e fatte salve le cause di esclusione di cui all'art. 5. Nei termini previsti dal bando, ogni progettista o gruppo di progettazione invia la propria candidatura nelle forme e nei modi previsti dal successivo art.9. La giuria seleziona 10 candidati da ammettere alla fase concorsuale sulla base del curriculum e di una relazione che illustri l'approccio al tema del concorso. La selezione non dà origine ad una graduatoria e nemmeno all'assegnazione o riconoscimento di premi.

FASE CONCORSUALE (in forma anonima). I 10 candidati selezionati sono invitati a sviluppare il tema progettuale secondo le indicazioni del bando e del "Documento di indirizzo progettuale" (DIP) ad esso allegato. Gli elaborati richiesti sono presentati in forma anonima. Il concorso si conclude con la valutazione delle proposte, la formazione di una graduatoria e designazione di un progetto vincitore cui assegnare il premio. A tutti i candidati selezionati che parteciperanno alla fase concorsuale, sarà riconosciuto un rimborso spese.

 

BANDO formato PDF

Tutta la documentazione del concorso può essere consultata e scaricata sul sito Internet www.sensicontemporanei.it/qi

 


Gli interventi oggetto dei sei concorsi di Architettura per la Qualità Urbana:

  • Rionero in Vulture: Riqualificazione e sistemazione di due piazze storiche scadenza presentazione domande 20.02.08
  • Olivadi: Centro culturale con biblioteca e mediateca scadenza presentazione domande 25.02.08
  • Campobasso: Ampliamento della Biblioteca provinciale "P. Albino" scadenza presentazione domande 25.02.08
  • Mola di Bari: Centro di produzione per il cinema digitale nell’ex mattatoio comunale scadenza presentazione domande 25.02.08
  • Cagliari: Campus Istituti superiori a Quartu Sant’Elena scadenza presentazione domande 25.02.08
  • Siracusa: Nuovo Waterfront del Porto Piccolo - Lotto Sud scadenza presentazione domande 25.02.08