London Festival of Architecture 2008

Sustainab.Italy - Contemporary ecologies. Energies for Italian Architecture

candidature entro 7 marzo 2008

. il Ministero per i beni e le attività culturali - Direzione Generale per la qualità e la tutela del paesaggio, l’architettura e l’arte contemporanee

. il Ministero degli Affari Esteri – Direzione Generale per la promozione e la cooperazione culturale,

. l'Istituto Italiano di Cultura di Londra

annunciano un CALL FOR PAPER

indirizzata ad architetti e gruppi di progettazione italiani per partecipare all’evento Sustainab.Italy - Contemporary ecologies. Energies for Italian Architecture, che si terrà nell’ambito del London Festival of Architecture 2008 - Embassies Project, dal 20 giugno al 20 luglio 2008.

L'evento nasce nell’ambito di una linea di ricerca più ampia, avviata nel 2006 dal Ministero per i beni e le attività culturali, per mettere a sistema una riflessione condivisa intorno all’idea di "sostenibilità" nell’architettura in Italia e su quanto questo tema influenzi le ricerche progettuali in corso portate avanti dalle nuove generazioni. Un tema assai rappresentativo per l’Italia, un occasione per mostrare la nostra ricerca e il livello di riflessione avanzata sul tema della declinazione della qualità architettonica e del paesaggio.

Con la prima tappa, Contemporary ecologies. Energies for Italian Architecture, curata da Luigi Prestinenza Puglisi in occasione della V Biennale di Architettura di Brasilia nel 2006 e nel 2007 ad Hanoi nell’ambito della rassegna Arcobaleno italiano in Vietnam, è emersa la ricchezza di progetti di qualità realizzati in questi ultimi anni, dove l’attenzione all’uso sostenibile delle risorse energetiche, ambientali, naturali non solo fa parte integrante del processo di progettazione ma fornisce stimoli e spunti per sviluppare nuove linee di ricerca e innovazione.

Con questa seconda tappa, curata da Luca Molinari con Alessandro d’Onofrio, si amplia il panorama chiedendo ai progettisti italiani di inviare i loro progetti, che verranno selezionati per partecipare al London Festival of Architecture 2008.

Il tema scelto per questa occasione è quello di progetti che coniugano il tema della sostenibilità al recupero del patrimonio architettonico e all’inserimento nel paesaggio, dove il patrimonio culturale, architettonico, il territorio, sono considerate risorse primarie ed essenziali da tutelare.

Il London Festival of Architecture 2008 è giunto alla sua terza edizione. Denominato in origine “Biennale di Architettura di Londra” ha mutato il suo nome in Festival grazie al grande interesse e ampia partecipazione del pubblico all’evento. Il tema del Festival è FRESH! – fresh thinking, fresh talent, fresh approach, fresh air and fresh food. Nell'arco di quattro settimane a Londra si svolgeranno centinaia di eventi articolati intorno a cinque poli: 1) Kensington, Chelsea e Knightsbridge; 2) Canary Wharf, Stratford e Thames Gateway; 3) King’s Cross, Bloomsbury e Covent Garden; 4) Southwark e la South Bank; 5) Clerkenwell e la City. La partecipazione italiana si svolge nell’ambito del London Embassies Project, una rete di eventi dedicati alle nuove idée e ai nuovi talenti di architettura organizzati dalle Ambasciate di una trentina di Paesi e coordinata dal British Council.

CALL FOR PAPER formato pdf

 

Per maggiori informazioni sulla rassegna si veda il sito www.lfa2008.org

Il bando di selezione è disponibile sul sito della Direzione Generale per la qualità e la tutela del paesaggio, l’architettura e l’arte contemporanee www.darc.beniculturali.it

pubblicato in data: