Nuovo waterfront del Porto Piccolo

concorso di progettazione

pubblicato il:

scadenza 19 gennaio 2009

Il Comune di Siracusa, nell'ambito del Programma Sensi Contemporanei_Qualità Italia promosso d'intesa tra il Ministero dello Sviluppo Economico (DPS- Dipartimento per le Politiche di Sviluppo e Coesione), il Ministero per i Beni e le Attività Culturali (PARC- Direzione Generale per la qualità e la tutela del Paesaggio, l'Architettura e l'Arte contemporanee), la Fondazione La Biennale di Venezia e le Regioni del Sud d'Italia, bandisce un concorso di progettazione per la riqualificazione urbana del nuovo Water-Front del Porto Piccolo - lotto Sud.

L'intervento oggetto del concorso di progettazione ha lo scopo di progettare gli spazi dell'area di concorso (Porto Piccolo di Siracusa), che necessita di un disegno urbanistico unitario e di una ricucitura verso mare che consenta di raggiungere il "Waterfront del Porto Grande" dando unicità paesaggistica ai piazzali prospicienti il canale di Ortigia, al fine di innescare un processo di riqualificazione urbana nel tessuto retrostante, in particolare per la palazzata che contorna il waterfront, e per importanti emergenze storico-archeologiche tra cui i tratti delle mura difensive spagnole, ed ipotizzare il loro naturale assetto in un contesto di valore in coerenza al D.I.P. "Documento di indirizzo progettuale"

Partecipazione
Il concorso è aperto agli architetti ed agli ingegneri civili e ambientali, alle società di ingegneria ed architettura e alle associazioni temporanee di professionisti.

Premi
Il vincitore del concorso riceverà un premio di € 35.000,00, che sarà da considerare come acconto alle successive prestazioni professionali da eseguire. Il progetto secondo classificato riceverà un premio di € 15.000,00, il terzo di € 10.000,00 Le somme si intendono complessive di eventuali oneri. La Giuria potrà inoltre assegnare sino a 7 menzioni ai progetti ritenuti meritevoli ai quali potrà essere riconosciuto un rimborso spese nella misura massima di € 1.000,00

BANDO - formato PDF

Ulteriori informazioni e  Documentazione sul sito
www.sensicontemporanei.it/qi/