Il verde urbano. Dal balcone al giardino pubblico

Seminario tecnico - Istituto Nazionale di Bioarchitettura _ sezione Napoli

Napoli, dal 17 al 28 maggio 2010

L'Istituto Nazionale di Bioarchitettura - sezione di Napoli propone un Seminario di formazione con le seguenti finalità:

  • diffondere conoscenze a carattere pluridisciplinare per una utilizzazione corretta del verde alle diverse scale di progetto e di intervento;
  • sensibilizzare esperti ed appassionati ad un uso del verde come materiale di riqualificazione e valorizzazione ambientale, sia nella scena urbana che nello spazio domestico;
  • accrescere l'attenzione per la tutela e la manutenzione del verde nel contesto urbano ed extraurbano;
  • integrare le competenze attraverso il confronto tra progettisti, tecnici del giardinaggio e aziende specializzate, per la ricerca di soluzioni innovative.

Il verde costituisce una grande risorsa per la riprogettazione della città, la conoscenza delle potenzialità della vegetazione nel landscaping urbano in tutte le sue scale, consente attraverso l'uso di materiali e tecniche eco-compatibili una progettazione consapevole degli spazi verdi per una nuova qualità urbana.

Nell'ambito cittadino il verde può assolvere ad una pluralità di funzioni, da quelle tradizionali, legate ai concetti di bellezza e di decoro urbano, a quelle imposte dalla crescita urbana: per cui si chiede di fornire ambiti di socialità e ricreazione, di surrogare o supportare le funzioni degli spazi rurali, di moderare gli effetti dell'inquinamento atmosferico e acustico, di agire sulla regolazione climatica degli edifici e della città.

Sempre più il verde urbano, e anche quello privato, è infrastruttura di qualità e vitalità urbana, ma ancora insufficiente è la considerazione del suo contributo alla fisiologia, oltre che alla morfologia, della città, alla definizione dei limiti dello spazio edificato e alla composizione delle sue articolazioni, dalla singola casa alla regione metropolitana. La passione diffusa per il giardinaggio è sicuramente indicativa della necessità di riscoprire una dimensione piú naturale nell'esistenza quotidiana.

La pratica degli hobbies "verdi" può avere come scenario il semplice balcone o la più ampia terrazza, il cortile di casa o, per i più fortunati, un vero giardino in cui sbizzarrire creatività e fantasia, ma anche gli hobbisti hanno la necessità di acquisire dei principi fondamentali conoscendo sia teoricamente che praticamente il «fare verde». Tale considerazioni accentrano l'attenzione sulla necessità di costruire non solo «un paesaggio naturale ma anche un paesaggio culturale», in cui l'approccio progettuale o anche semplicemente ricreativo richiede una formazione nel settore per contribuire nell'ambito delle relazioni spaziali e funzionali del sistema urbanizzato ad una riqualificazione paesaggistica della nostra città.

Destinatari
Il Seminario è destinato a tutti coloro che vogliono acquisire principi teorici, metodologici, nonché strumenti e tecniche finalizzati all' uso del verde come risorsa sostenibile, per la valorizzazione dello spazio domestico ed urbano. Il numero massimo degli iscritti consentito è di 40 persone

Sede Centro Studi Città Futura, Piazza Principessa Pignatelli 215 (Riviera di Chiaia) 80122- NAPOLI

Date e orari previsti Il seminario si svolgerà i giorni 17-19-21-24-26-28 maggio dalle 15,00 alle 19,00. La frequenza è obbligatoria.

Contenuti e didattica Il seminario fornirà agli iscritti elementi di carattere pratico, teorico e metodologico per green work con cui consentire applicazioni operative a diverse scale urbane. I docenti saranno professori universitari ed esperti con esperienza pluriennale maturata nel settore specifico.

Struttura Il Seminario prevede: 6 lezioni pomeridiane di 4 ore ciascuna, e una lezione conclusiva di 6 ore, distribuite nell'arco di due settimane. Attestato Al termine del seminario, verrà rilasciato ai partecipanti un attestato di partecipazione.

Quota di partecipazione La quota di partecipazione è di euro 200. Per gli iscritti INBAR e per gli studenti è previsto uno sconto del 50%.

Modalità di iscrizione

pubblicato in data: