Open source

Ciclo di corsi

Milano, gennaio - febbraio 2011

La Fondazione dell'Ordine degli Architetti di Milano organizza un ciclo di corsi dedicati a software open source per l'architettura, quali: Blender, Double CAD XT e Gimp.

Blender

Obiettivi del corso:

Lo scopo è  far acquisire all'allievo metodi e strumenti utili alla rappresentazione dell'architettura e del design attraverso il software di modellazione e rendering open-source Blender. Impostato attorno alle problematiche concrete connesse all'attività professionale, il corso affronterà in maniera ampia i temi legati alla rappresentazione tridimensionale, dalle nozioni basilari della computer-grafica all'analisi approfondita dei tools del programma, all'esercizio e la risoluzione di casi tipici. (www.blender.org).

Docente: arch. Marco Ferrara  | Orario: 17.30 - 21.30
Calendario: 12, 19, 26 gennaio e 2, 9, 16 febbraio 2011.

Double CAD XT

Obiettivi del corso:

Fornire al Professionista gli strumenti necessari per l'elaborazione di disegni bidimensionali attraverso l'uso di un programma CAD libero e gratuito e di introdurlo all'utilizzo di altri programmi free e open-source per la modellazione tridimensionale. (www.doublecad.com).

Docente: arch. Marzia Filatrella | Orario: 17.30 - 21.30
Calendario: 18, 25 gennaio e 1, 8, 15, 22 febbraio 2011

Gimp

Obiettivo del corso:

Fornire gli strumenti base, per realizzare fotomontaggi di architettura, utilizzando la tecnica del collage di immagini fotografiche/tridimensionali. (www.gimp.org).

Docente: arch. Maurizio Burragato | Orario: 17.30 - 21.30
Calendario:13, 20, 27 gennaio e 3, 10 febbraio 2011.

Il corsista dovrà essere obbligatoriamente munito di computer portatile personale da utilizzare durante le lezioni. I requisiti hardware necessari sono specificati sul sito della Fondazione: www.fondazione.ordinearchitetti.mi.it

Appuntamento: gennaio - febbraio 2011
presso la Fondazione dell'Ordine degli Architetti di Milano, via Solferino 19 - Milano
+ Info
: www.fondazione.ordinearchitetti.mi.it

pubblicato in data: