Cocciopesto e finiture decorative

Torino, 12 - 14 ottobre 2012

Si svolgerà a Torino, dal 12 al 14 ottobre 2012, il secondo corso di intonaco cocciopesto e finiture decorative organizzato dalla Rete Solare per l'Autocostruzione.

Il laboratorio avrà un taglio eminentemente pratico, consistente nella realizzazione di una finitura in cocciopesto con diverse colorazioni su muri esterni. Durante il laboratorio si partirà dalla preparazione dell'intonaco, seguirà la sua applicazione, la levigatura e, in alcune parti, la ceratura del muro. Sarà utilizzato del grassello di calce proveniente dalla Puglia, coppi e mattoni vecchi per l'aggregante in argilla.

Per fare capire appieno la tecnica del cocciopesto si confezionerà la malta partendo dall'inizio: verranno frantumati mattoni e tegole con la molazza fino ad ottenere una polvere di laterizio che sarà miscelata al grassello di calce per ottenere il cocciopesto. Esso sarà applicato quindi con diverse mani su alcuni muri esterni.

In aggiunta, ogni corsista potrà realizzare pannelli dimostrativi di cocciopesto da portare a casa dove si potranno sperimentare diverse tecniche di finitura: intonachini, stucchi, graffitti e effetti particolari con paglia, miche, vetri, canapa. Sui pannelli si potrà anche sperimentare una finitura a graffito, ispirata alla sapienza artigiana dei maestri lombardi del ‘700: saranno stese due mani di cocciopesto con due colori differenti, e con uno speciale strumento si scalfirà la mano esterna fino a fare affiorare il colore sottostante. 

Il laboratorio, per esigenze didattiche, è limitato a soli dieci partecipanti e dura da venerdì pomeriggio a domenica pomeriggio. Il costo è di 150 euro iva inclusa ed è comprensivo dei due pranzi. Il corso è aperto a tutti: artigiani, professionisti e interessati con buone capacità manuali. Per partecipare è obbligatorio avere scarpe da lavoro e guanti.

Appuntamento: 12 - 14 ottobre 2012. Venerdì 12, ore 14.30/18.30; sabato 13, ore 9.00/18.00; domenica 14, ore 9.00/18.00. Torino, zona barriera di Milano.

Per info ed iscrizione: email info@autocostruzionesolare.it | tel. 3202593653 (ore ufficio).
web www.autocostruzionesolare.it

Il corso è patrocinato dal Forum Italiano Calce, che si occupa della tutela e valorizzazione della calce naturale. (www.forumcalce.it)


Il cocciopesto

è un rivestimento murale a base di puro grassello di calce aerea addizionata a polvere ottenuta da coppi e laterizi frantumati. Questo aumenta la resistenza all'acqua e la possibilità di applicazione in esterno. E' una tecnica già in uso ai tempi dei Romani, di probabile origine fenicia, con applicazioni in tutta l'area mediterranea. Viene usata come finitura per muri ma anche come pavimentazione, ed è tuttora praticata in Italia da artigiani professionisti. Può avere colorazioni che vanno dal giallo ocra al rosso mattone a seconda del colore dei laterizi impiegati.

E' un materiale ideale per applicazioni di bioarchitettura perché naturale al 100% e di pregevole effetto estetico. Se opportunamente lavorato può essere completamente idrorepellente e applicato in ambienti a contatto con acqua, come ad esempio nei bagni. Per queste sue caratteristiche durante l'impero romano fu impiegato in maniera massiccia nelle cisterne e acquedotti dell'impero (tuttora si possono osservare intonaci a cocciopesto millenari in molti siti archeologici).

pubblicato in data: