La riforma del Condominio: il BUILDING MANAGER

Roma, mercoledì 19 dicembre 2012 ore 10.30

Un incontro dedicato all'evoluzione della figura dell'Amministratore che dovrà gestire con maggiore efficacia gli aspetti Tecnico-manutentivi di un "bene" immobiliare.

Il grande tema che attraversa oggi il settore delle costruzioni, e con il quale tutti gli operatori si devono confrontare, è quello della trasformazione delle città, invece che della sua espansione. La sfida che il mercato della manutenzione pone al mondo delle costruzioni diventa quindi sempre più complessa: il "manutenere" anziché il "costruire" si presenta come un grande mercato, rappresentabile come una grande piramide, in cui dal microintervento, quello promosso dalla famiglia che si trova all'apice, si passa progressivamente alla riqualificazione dell'esterno degli alloggi, cioè degli edifici, e da qui alla riqualificazione di intere parti di città, fino a coinvolgere porzioni sempre più elevate del costruito.

In questo scenario di evidente "evoluzione" e "rivoluzione" di concetti, specializzazioni e professionalità, ci si pone una serie di interrogativi, costanti, assidui, che ricorrono con frequenza tra gli addetti ai lavori:

  • Quanto è giusto spendere per la manutenzione immobiliare?
  • Quali interventi potrebbero migliorare gli standard qualitativi degli immobili?
  • Come e chi può misurare il grado di efficienza energetica degli immobili?
  • Si possono anticipare - quindi risolvere - le problematiche di chi vive in quegli immobili?
  • Si possono monitorare e controllare i costi degli immobili ed individuare le aree di ottimizzazione?

Tutte queste domande e la premessa iniziale, hanno risposta in una nuova figura professionale. Una figura tecnica, specialistica, con competenze specifiche nel settore immobiliare ed in particolare in quello della gestione, una figura distante dalla definizione classica di "Amministratore di condominio" più legato a ripartire spese (già sostenute) che a definire e gestire quella da sostenere; una figura che è ormai nota con il nome di "Building Manager".

Il Building Manager a differenza del classico Amministratore di Condominio non si occupa di tutti quegli aspetti connessi a procedure contabili e/o amministrative, legali o della morosità, dei pagamenti o delle scadenze, o meglio, se ne occupa, ma in maniera residuale, grazie anche all'evoluzione dei sistemi informatici. La prevalenza delle attività di questa figura "Tecnica" sarà orientata a gestire con maggiore efficacia gli aspetti Tecnico-manutentivi di un "bene" immobiliare. A prevenire costi attraverso la programmazione manutentiva, ad analizzare le migliori soluzioni tecniche per meglio godere le 4 pareti che tutti noi Abitiamo ogni giorno (casa, ufficio, negozio, ecc.).

a cura di Vincenzo Acunto GROMA s.r.l. - Direttore Generale

Appuntamento: mercoledì 19 dicembre 2012 dalle ore 10.30 alle 12.30
presso il Punto vendita DEI, Via Nomentana, 20 - Roma.

Prenotazioni su: www.build.it

Per informazioni contattare il punto vendita DEI al n. 0644163751 - 0644163763

pubblicato in data: