Master interior Yacht Design

Shipyard Lab: laboratorio di progettazione in cantiere organizzato da Italian Design Institute

Sabaudia (LT), 25 gennaio - 6 febbraio 2016

In partenza a gennaio l'unico Master in Italia in interior Yacht Design svolto in cantiere nautico.

Il Master in Yacht Interior Design affronta la progettazione degli arredi interni di un'imbarcazione, senza dimenticare la normativa specifica e l'analisi del prodotto. L'interno di uno yacht costituisce un microcosmo in cui si creano particolari condizioni: le dimensioni degli ambienti e dei componenti d'arredo sono notevolmente ridotte rispetto alle misure tipiche di uno spazio architettonico e le relazioni avvengono spesso con distanze intime e personali (non a caso le barche sono di frequente usate per attività di team building aziendali).

aggiornamento nuova edizione
Master in Interior Yacht Design 2017 | Sabaudia (LT), 10 - 22 luglio 2017

Le funzioni abitative non sono molto diverse da quelle tipicamente domestiche (camminare, mangiare, dormire, lavarsi, conversare, ascoltare musica ecc.), ma cambia la fisicità dell'ambiente, le relazioni architettoniche tra spazio e contesto e, soprattutto, il rapporto con il movimento. Nonostante tutti gli accorgimenti di stabilizzazione, uno yacht, di qualsiasi dimensione esso sia, non è mai fermo: beccheggio e rollio, a volte impercettibili, sollecitano incessantemente l'equilibrio degli utenti. Per questa ragione si riscontrano alcune peculiarità tipologiche nelle soluzioni distributive e d'arredo, quali il posizionamento dei letti, la forma dei mobili, la configurazione di scale e corridoi. Dato che si cammina spesso scalzi e poco coperti, assume primaria importanza il controllo progettuale degli aspetti percettivi legati al suono, agli odori, alla temperatura dei materiali e alle loro proprietà tattili. Inoltre, l'orientamento, che normalmente si basa su punti di riferimento esterni, cambia e diventa autoriferito, assumendo come cardini gli elementi fisici della barca stessa (la prua, la poppa, il ponte ecc.).

Un'imbarcazione deve essere pensata per adattarsi alla vita dell'armatore, che in genere è una persona con idee chiare, tendenzialmente danarosa che sa cosa vuole, ecco il compito del designer: leggere quelle esigenze e renderle in primo luogo funzionali e vivibili, oltre che belle e originali. Deve creare interni che devono essere vissuti, belli da vedere, comodi da usare e facili da realizzare, cercando anche di contenere i costi.

Master in yacht design: sbocchi occupazionali

Le dinamiche di espansione e di incremento della complessità che caratterizzano il settore hanno reso necessaria la creazione di figure professionali non solo in grado di comprendere e di gestire problemi operativi, ma anche di relazionarsi con committenti e costruttori provenienti da diversi ambiti tecnici e culturali.

Lo yacht interior designer ha diversi sbocchi occupazionali: si occupa, infatti, non solo dell'arredamento degli ambienti interni, ma anche di ergonomia e analisi della gradevolezza delle sensazioni, settore quest'ultimo in notevole espansione. Infine, il crescente interesse per il recupero e il restauro di imbarcazioni d'epoca, soprattutto a vela, ha dato vita a un nuovo settore commerciale e tecnico-professionale.

Per quanto riguarda il design dedicato a modelli di serie, viene abitualmente sviluppato secondo logiche industriali e commerciali che tengono conto di indagini di mercato e delle strategie di marketing mirate a soddisfare una determinata domanda. Nonostante i processi di globalizzazione, questi modelli sono condizionati da fattori di tipo territoriale (clima, ormeggi) e socioculturale (gusto, usanze). È da notare che nei Paesi in cui è nato e cresciuto lo yachting (in particolare Paesi Bassi, Gran Bretagna, Stati Uniti) molti prodotti, anche tecnologicamente sofisticati, mantengono connotazioni stilistiche tradizionali. Viceversa in altri Paesi, come Francia, Germania e soprattutto Italia, dove la nautica ha avuto una diffusione più recente, prevale la tendenza a sviluppare modelli stilisticamente più innovativi.

Cosa imparerai

Lo yacht interior designer, dovendosi confrontare con problematiche di vario tipo (abitativo, ergonomico, produttivo, commerciale ecc.) deve necessariamente possedere competenze pluridisciplinari, riconducibili ad aree dell'ingegneria navale e aeronautica, dell'architettura e del disegno industriale. I corsisti acquisiranno familiarità con i vari tipi di imbarcazione, conosceranno l'evoluzione recente della nautica da diporto: classificazioni, nomenclature e standard; le caratteristiche proprie del mercato della nautica, le principali strutture produttive, i materiali e le tecniche costruttive in uso. Per la progettazione è AutoCAD la base per poter iniziare a parlare di modellazione 3D, ma si lavorerà principalmente con Rhinoceros. Durante il Master assumeranno particolare rilievo le competenze di marketing, indispensabili per saper "vendere" un prodotto, adattandosi alle esigenze dei clienti. 

Concorso "Dicci chi sei e vinci una borsa di studio"

Per stimolare a migliorare le proprie capacità di presentazione e trasmettere così l'importanza del primo impatto, Italian Design Institute lancia un concorso per l'assegnazione di 10 borse di studio che consentiranno frequentare un master o un corso a tua scelta. La sfida è riuscire a presentarsi al meglio in 140 caratteri, mettendo in evidenza con parole mirate i propri vantaggi e le proprie caratteristiche.

Per maggiori informazioni sul concorso clicca qui

 

info Master in interior Yacht Design | IDI

  • Cosa imparerai
    Settore nautico: principali caratteristiche e psicologia dei consumi / Storia della progettazione e tecniche di costruzione navale: evoluzione delle imbarcazioni / Marketing e comunicazione di progetto / Norme e regolamenti per la nautica Interior Design /  Materiali e tecnologie / Ergonomia /  Tecniche di rappresentazione / Software di Progettazione / Impiantistica di bordo - attrezzatura velica di coperta
  • Quando:
    dal 25 gennaio al 6 febbraio 2016
  • Dove:
    Sabaudia (LT)
  • Durata: 396 h 
    lezioni propedeutiche online + 96 ore full immersion in cantiere
  • Project work
    300 ore di stage su tutto il territorio nazionale
  • Partecipanti max: 20
  • Tel. + 39 02 87343417
  • Web. www.italiandesigninstitute.net
    E-mail info@italiandesigninstitute.net

pubblicato in data: - ultimo aggiornamento: