Recupero della serra di Villa Caselli di Masera

campo scuola organizzato dall'associazione Canova

Masera (VB), 27 luglio - 6 agosto 2016

L'associazione Canova, attiva nel campo della valorizzazione e recupero dell'architettura tradizionale e del patrimonio costruito dell'Ossola, organizza un campo scuola per raccogliere proposte progettuali per il riutilizzo di Villa Caselli di Masera, nella provincia di Verbano Cusio Ossola, e per salvare la serra collocata all'interno del complesso storico della villa.

Grazie al contributo del comune di Masera il workshop è completamente gratuito

La serra di Villa Caselli

All'interno della villa, di proprietà comunale, sorge la serra, strutturalmente in buone condizioni. Sono in stato avanzato di degrado, invece, gli elementi vetrati e metallici in genere, i quali impediscono un possibile utilizzo dell'ampio spazio per attività culturali aperte al pubblico.

Tali elementi degradati offrono un caso studio di notevole interesse, sia per le tecniche ed i materiali, sia per le patologie di degrado, e soprattutto presenta una particolare rilevanza all'interno di un sistema ambientale e culturale, quello del parco e della villa, che costituisce un esempio significativo di una particolare fase storica del territorio.

Per queste motivazioni l'Associazione ha individuato come interessante la possibilità di organizzare un campo scuola incentrato tanto sullo studio del sistema della villa e del parco e sulla redazione di proposte progettuali di massima per il suo riutilizzo, quanto sul recupero degli elementi degradati della serra in modo da poterne permettere l'utilizzo ed al contempo fornire ai partecipanti una esperienza diretta del "fare restauro".

Il campo scuola

L'attività del campo scuola prevede lezioni frontali con professionisti del campo architettonico e del restauro; un laboratorio di progettazione e un cantiere-scuola.

L'inizio delle attività è previsto per mercoledì 27 luglio. Nelle giornate tra il 28 luglio e il 5 agosto si avvicenderanno momenti di cantiere con altri di didattica frontale e progettazione, e visite guidate.

Iscrizioni e requisiti

La partecipazione al workshop è aperta a tutti; in particolare è rivolta a studenti o laureati in architettura e nel campo dei beni culturali, ma la valutazione si baserà principalmente sulla breve lettera motivazionale (massimo 1.000 battute) da allegare alla domanda di partecipazione.

Per partecipare bisogna mandare una mail all'indirizzo workshop.canova@gmail.com entro venerdì 1 luglio scrivendo i seguenti dati: nome e cognome, codice fiscale, corso di laurea frequentato o titolo di studio conseguito, recapito telefonico e in allegato la lettera motivazionale.

Il numero di partecipanti massimo è 12; nel caso in cui le domande siano superiori a questo numero si procederà a una selezione basata sulla valutazione della lettera motivazionale. I partecipanti saranno contatti tramite mail entro lunedì 4 luglio, e dovranno confermare la loro partecipazione entro giovedì 7 luglio, pena l'esclusione dal workshop.

Alloggio

I partecipanti potranno alloggiare gratuitamente in una struttura messa a disposizione dal comune (camerate con brandine); è necessario portarsi il sacco a pelo o le lenzuola, oltre che gli asciugami. Nel caso in cui si voglia alloggiare in altre strutture ci sono diversi b&b nel comune di Masera e dintorni.

Il vitto è a carico dei partecipanti; presso la struttura comunale è presente una cucina per la preparazione dei pasti; a Masera e nei comuni limitrofi sono presenti dei ristoranti e negozi alimentari.

Appuntamento: 27 luglio - 6 agosto 2016
Villa Caselli a Masera (VB)

web www.canovacanova.com

pubblicato in data: