Workshop Meta University

Architettura Roma TRE: workshop intitolato "Un luogo d'incontro per gli abitanti: il giardino dell'Angelo Mai come piazza verde"

Roma, 22 - 28 ottobre 2006

formazione & corsi

Roma, 22 - 28 ottobre 2006

Dal 22 al 28 ottobre 2006 si svolgerà presso la sede della Facoltà di Architettura dell'Università Roma Tre, in via Madonna dei Monti 40, un workshop internazionale intitolato "A meeting place for the inhabitants: the Angelo Mai garden as a green square" ("Un luogo d'incontro per gli abitanti: il giardino dell'Angelo Mai come piazza verde").

Il workshop ha come tema il recupero ed il riuso degli spazi non scolastici del complesso che saranno utilizzati dagli abitanti del rione Monti a scopo culturale e ricreativo.

Il workshop è il frutto dalla collaborazione di due Università europee: Roma Tre e la Bauhaus Universitaet di Weimar (DE), due delle otto sedi universitarie che partecipano al progetto Joint Master della META University.

Esso si rivolge in particolar modo agli studenti del programma Erasmus, agli studenti iscritti ai corsi di laurea magistrali delle Facoltà di Architettura e a tutti i neolaureati che frequentano o hanno frequentato negli ultimi tre anni un Master di II livello o un dottorato di ricerca nell'ambito delle discipline dell'architettura e dell'ingegneria.

Le lezioni del workshop si terranno in lingua inglese.

Il workshop costituisce la parte centrale di un workshop-concorso che si articola in tre fasi.

La prima fase si è svolta nei giorni 26 e 27 maggio 2006 (workshop intensivo). Durante questa fase una trentina di studenti della Facoltà di Architettura di Roma Tre, coadiuvati da alcuni studenti stranieri del programma Erasmus, hanno partecipato alla costruzione di 'visions' che prefigurano modi possibili di riuso degli spazi del complesso sulla base dei desiderata espressi in precedenti occasioni dagli abitanti del rione.

Nella seconda fase ­ oggetto del presente comunicato ­ saranno sperimentate alcune procedure innovative di progettazione che si ispirano principalmente al pattern language ed alle più recenti teorie di C. Alexander (vedi C. Alexander, S. Ishikawa, M. Silverstein: A Pattern Language. Town, Building ,Construction, Oxford University Press, New York, 1977; C. Alexander, The Nature of Order , CES, Berkeley, 2002-2005).

I partecipanti al workshop realizzeranno modelli reali e digitali di elementi o d'interi ambiti del complesso, nel rispetto delle 'visioni' elaborate durante e dopo la prima fase. La seconda fase inizierà il 22 e si concluderà il 28 ottobre con un evento aperto a tutti ­ in primis agli abitanti del rione. Dopo una sorta di passeggiata simbolica che porterà i partecipanti dal complesso dell'Angelo Mai all'Argiletum, sede della Facoltà di Architettura ("percorso della memoria"), gli studenti mostreranno i risultati del workshop con l'ausilio di proiezioni e performance finalizzate a comunicare a tutti i presenti il significato del lavoro svolto.

Durante il workshop gli studenti si avvarranno della collaborazione e delle competenze specifiche dei docenti del corso di Scenografia della Facoltà di Architettura dell'Università "La Sapienza" di Roma e di alcuni membri delle associazioni culturali CRLS e "Teatro Architettura".

La terza fase coinciderà con un concorso d'idee sul tema già indicato, che concluderà il workshop internazionale. Il concorso sarà aperto a tutti coloro che avranno partecipato alla prima e/o alla seconda fase del workshop-concorso, nonché ad altri neolaureati di architettura e ingegneria. A tutti i partecipanti saranno messi a disposizione i materiali prodotti nelle fasi precedenti.

Nel bando del concorso, che sarà pubblicato in rete all'indirizzo www.tipus.uniroma3.it dopo il 1° novembre 2006, saranno specificati i requisiti per partecipare, i materiali a disposizione dei concorrenti, le scadenze, gli elaborati progettuali da produrre, i premi che saranno assegnati ai vincitori, la composizione della commissione giudicatrice e i criteri di giudizio che essa utilizzerà per valutare i progetti.

La partecipazione degli studenti di Architettura a una o più fasi del workshop-concorso è equiparata allo svolgimento di un'attività integrativa e sarà pertanto valutata in termini di crediti formativi. In particolare, la seconda fase potrà essere scelta dagli studenti dei corsi di laurea magistrale come uno degli workshop progettuali previsti nell'ambito del Laboratorio di progettazione architettonica del primo anno di corso.

 


 

proff. Alessandro Giangrande, Elena Mortola
Master PISM (Progettazione Interattiva Sostenibile e Multimedialità)

Laboratorio TIPUS ­ Dipartimento di Studi Urbani
Università degli Studi Roma Tre

 

Per informazioni ulteriori:
mortola@uniroma3.it

pubblicato in data:

Workshop Meta University

Architettura Roma TRE: workshop intitolato "Un luogo d'incontro per gli abitanti: il giardino dell'Angelo Mai come piazza verde"

Roma, 22 - 28 ottobre 2006