Centro di documentazione e formazione nel settore dei beni culturali e architettonici

Corso di formazione gratuito

pubblicato il:

iscrizioni entro il 15/10/2007

A cura e sotto la direzione del DIRES - Dipartimento di Restauro e conservazione dei beni architettonici dell’Università di Firenze.


Il Progetto provvederà, attraverso l’integrazione di nozioni tecnico-scientifiche e di attività pratiche, alla formazione, specializzazione e all’aggiornamento di operatori a diverso livello di formazione al fine di qualificare personale e imprese esistenti nei settori del restauro. La formazione di questa figura professionale è importante in un territorio come quello molisano caratterizzato da un progressivo abbandono delle procedure costruttive locali.

L’attività didattica (a cura e sotto la direzione del DIRES – Dipartimento di Restauro e conservazione dei beni architettonici dell’Università di Firenze) è prevista presso il CASTELLO ANGIOINO DI CIVITACAMPOMARANO e riguarderà attività formative di alto profilo interdisciplinare riconducibili ad interventi di restauro sul patrimonio architettonico e la formazione di tecnici del restauro di beni artistici e storici mobili (a cura e sotto la direzione della Direzione Regionale per i Beni Culturali e Paesaggistici del Molise e Soprintendenza ai Beni Storici, Artistici ed Architettonici).

Oltre agli aspetti più specificatamente tecnici, il cantiere di restauro riguarda:

  • il restauro come strumento educativo alla convivenza: i rapporti di collaborazione che si possono instaurare consentono azioni finalizzate verso uno stesso fine e facilitano lo sviluppo di un senso di appartenenza e di responsabilità reciproca.
  • lo sviluppo di un approccio comunitario alle finalità del restauro: si pensi al senso collettivo del restauro di un monumento e delle conseguenze che ha nella Collettività il fatto che il monumento (con il suo carico di storia) possa diventare lo specchio in cui parte della Collettività riconosce se stessa.

Titoli richiesti per l’ammissione al corso Sono ammessi laureati in Architettura (Laurea e/o D.U), Lettere con indirizzo in Archeologia, Conservazione dei beni architettonici ed ambientali e/o altri titoli di studio previo il superamento di un colloquio che accerti le conoscenze di base (Unità Formative B1, B2, B3, B4, B5); diploma di Scuola media superiore e/o altri titoli di studio previo il superamento di un colloquio che accerti le conoscenze di base (Unità Formative A1, A2, A3)

La selezione delle domande sarà stabilita in base al voto di laurea, ai titoli, alle pubblicazioni ed eventuale colloquio motivazionale. Il numero minimo degli iscritti è di 10, il massimo 22 (compresi 2 posti riservati a stranieri). L’iscrizione al corso è gratuita. 

Il corso si svolgerà presso il Castello Angioino di Civitacampomarano (CB) a partire dal 1° dicembre 2007. La frequenza è obbligatoria. L’accertamento dell’adempimento degli obblighi didattici previsti avverrà tramite esercitazioni periodiche in aula e in cantiere nonché una prova finale.

 

BANDO  [ www.comune.civitacampomarano.cb.it ]