Tecniche di costruzione in terra cruda

seminario

Bologna, 13 giugno 2008

MAJA natura & architettura organizza il seminario Tecniche di costruzione in terra cruda, il primo materiale da costruzione usato dall'uomo.

La terra oggi viene riscoperta come arcaica alta tecnologia per le sue qualità di accumulo e inerzia termica, fonoassorbenza, regolazione del microclima, atossicità, riciclabilità. Il suo uso in edilizia è in forte crescita soprattutto in Nord Europa come valida alternativa al cemento e ad altri derivati.

Il seminario, tenuto dall'architetto Andrea Facchi, è destinato ai laureati/laureandi in architettura, agraria, ingegneria, progettisti e geometri.

- Organizzazione: MAJA natura & architettura
- Data: venerdì 13 giugno 2008
- Durata: 8 ore
- Orario: 10 - 14; 15 - 19
- Sede: Bologna
- Target: Laureati / laureandi in architettura, agraria, ingegneria, progettisti, geometri.

Appuntamento: venerdì 13 giugno 2008, dalle ore 10.00 alle 14.00 e dalle ore 15.00 alle 19.00, Bologna.

 

Per maggiori informazioni e per le iscrizioni:
 - maja.formazione@libero.it
 - www.majaformazione.net

 


La terra è probabilmente il primo materiale da costruzione conosciuto. La scoperta del suo utilizzo si perde nella notte dei tempi e ancora oggi quasi la metà della popolazione mondiale abita in case di terra cruda. Quasi tutte le terre estratte appena al di sotto dello strato arabile (che è da scartare perché troppo ricco di humus e intrusioni putrescibili) sono adatte a costruire. Questo significa che chiunque ha a disposizione sufficiente materiale per edificare la propria casa (lo scavo delle fondazioni). Dopo molti decenni di oblio la costruzione in terra ritorna in auge grazie al lavoro pionieristico di molti tecnici (e non) appassionati dalle prestazioni ecologiche, tecnologiche e culturali di questo straordinario materiale, alta tecnologia arcaica: riciclabilità, inerzia termica, regolazione microclimatica dell’umidità, fonoassorbenza, atossicità, elementarietà, modellabilità. Si costruiscono muri portanti o di tamponamento, pavimenti e solai, cupole, volte, intonaci e pitture. Case, oggetti, castelli, palazzi, templi, torri…

pubblicato in data: