Il paesaggio di Reggio Emilia: fra memoria storica e innovazione progettuale

workshop internazionale di progettazione

Venezia, 7 luglio 2008 ore 10.00

Presso il Dipartimento di progettazione architettonica dell’Università IUAV di Venezia (aula Gradoni – ex Cotonificio Veneziano – Dorsoduro 2196, Venezia – ore 10,00) un seminario internazionale darà l'avvio al workshop residenziale di progettazione promosso dalla Biennale di Paesaggio di Reggio Emilia nell’ambito delle attività dedicate alla formazione.

Il workshop si svolgerà presso l’Assessorato alla cultura e al paesaggio della Provincia di Reggio Emilia dal 13 al 24 settembre prossimo, con la partecipazione di circa 30 dottorandi o giovani laureati dell’Università Iuav di Venezia e delle Università di Reggio Calabria, Firenze, Trento, Las Palmas e Lisbona.

Nel seminario di presentazione del 7 luglio - che sarà introdotto dal Rettore dell'Iuav, prof. Carlo Magnani, dall’Assessore alla cultura e al paesaggio della Provincia di Reggio Emilia, arch. Giuliana Motti, e dal coordinatore dell’iniziativa, nonché direttore del Dipartimento di progettazione architettonica dello Iuav, prof. Renato Bocchi – interverranno, oltre alla Dirigente del Servizio Pianificazione territoriale Paesaggistica ed Ambientale, arch. Anna Maria Campeol, esperti del settore della Provincia di Reggio Emilia che daranno il loro prezioso contributo e la loro esperienza allo sviluppo delle tematiche in esame, con lo scopo di avviare il workshop progettuale, spiegandone i presupposti e gli obiettivi.

Parteciperanno inoltre i dottorandi e i giovani laureati selezionati per la partecipazione al workshop e i docenti universitari cui sarà affidata la guida dei gruppi di progettazione, coordinati dal prof. Renato Bocchi. I docenti, che appartengono allo staff internazionale che attualmente opera nel corso di laurea magistrale di "architettura per il paesaggio" dell'Iuav, sono:

Joao Nunes, Juan Manuel Palerm, Mariapia Cunico, Luigi Latini, Michela De Poli, Laura Zampieri, Paolo Ceccon, Francesca Benati, Paola Cavallini, Cristina Cavallotti; nonché due docenti dell’Università Mediterranea di Reggio Calabria: Franco Zagari e Vincenzo Gioffrè. I temi progettuali del workshop riguardano due aree focali individuate dal Piano Territoriale della Provincia di Reggio Emilia (Ptcp) e precisamente l’area del casello autostradale "Terre di Canossa – Campegine", concepita come porta di accesso alle Terre Matildiche, e l’area della Reggia estense di Rivalta ed adiacenze.

L'intero progetto formativo si concluderà in autunno con l'esposizione degli elaborati progettuali e con un seminario conclusivo di dibattito sugli esiti dell’esperienza (previsto a metà ottobre).

Al seminario saranno invitati quali relatori i docenti partecipanti al workshop ed esperti esterni, che commenteranno criticamente l’esperienza.

pubblicato in data: