Architetture contemporanee 09

IV Convegno Internazionale IAA

pubblicato il:

Roma, 13 novembre 2009, ore 9.30

Un'architettura contemporanea non esiste: esistono molte pregevolissime architetture contemporanee, opere di grandi Maestri, ma non esiste un patrimonio comune di idee e di linguaggio così come sempre era stato in passato. Da qui il titolo al plurale con l'implicito auspicio di poterlo, in un futuro non troppo lontano, declinarlo al singolare. Questo stato di fatto comporta il problema di avere grandi episodi ma non una vera scuola che eleverebbe la qualità media e, quindi, il valore sociale, vero patrimonio dell'architettura moderna. Il valore culturale dell'architettura è indissolubile dal valore del lavoro dell'architetto, una professione che si esprime attraverso il progetto, la capacità disciplinare, l'attitudine ed il metodo; un operare che imprime, attraverso il linguaggio dell'architettura, forme e contenuti al nostro complesso ambiente di vita.

Sono i presupposti che danno il via al IV Convegno Internazionale IAA "architetture contemporanee" triennale di architettura contemporanea organizzata dalla International Academy of Architecture rappresentata nel nostro paese dall‘Interclub Italia il cui presidente arch. Pietro Reali ne è ideatore e organizzatore.

La manifestazione rappresenta il punto d'incontro e di dibattito sul futuro dell'architettura nel mondo del XXI secolo, in una società sempre più complessa e globalizzata.

I grandi maestri dell'architettura si riuniranno venerdì 13 novembre in una giornata intensa e incisiva per gli interventi, dibattiti, proiezioni di immagini, foto e disegni sul tema dell'architettura contemporanea sostenibile e della qualità ambientale, della globalizzazione, delle contaminazioni culturali, tradizioni e cultura del luogo.

L’edizione 2009 del convegno di architettura, proporrà tra i relatori gli architetti: Richard ENGLAND (Malta), Manfredi NICOLETTI, Pietro REALI, Massimo PICA CIAMARRA e Mario PISANI (Italia), Rasem BADRAN (Jordania), Georgi STOILOV (Bulgaria), Pierre André DUFETEL (Francia). Il direttore dell’Istituto di Cultura Svizzero, Christof RIEDWEG parteciperà con il suo intervento di apertura, mentre a rappresentare le istituzioni saranno Dario MARCUCCI (Presidente del III Municipio), Marco CORSINI (Assessore all’Urbanistica del Comune di Roma), Umberto CROPPI (Assessore alle politiche Culturali e Comunicazione del Comune di Roma)e il Presidente dell’Ordine degli Architetti di Roma Amedeo SCHIATTARELLA. Saranno presenti anche i presidi delle tre Facoltà di Architettura romane. Quest’anno l’iniziativa ospiterà Claudio RICCI (Sindaco di Assisi e Vice Presidente Città Italiane Patrimonio Italiano UNESCO) Sergio FRAU (Responsabile settore Cultura de “La Repubblica” ed autore della ricerca sul Mistero di Atlantide) e il progettista della luce Mario NANNI che daranno un apporto di contenuto e qualità su diverse materie connesse con l’architettura e pur tuttavia non strettamente legate alla progettazione.

La peculiarità del Convegno sarà data anche dalla presenza di ben 4 Accademici di Francia (Académie d’Architecture de France, uno dei più antichi e prestigiosi Istituti di architettura del mondo) quali il Presidente d’onore Pierre André Dufetel, Manfredi Nicoletti, Pietro Reali e Georgi Stoilov. La manifestazione è resa possibile anche grazie alla partecipazione di partner e media partner tra cui: Graniti Fiandre, Studio Progetto, Pimar, Viabizzuno e 4aMagazine.

L'ingresso al convegno è libero e gratuito, ma data la limitata disponibilità di posti sarà necessario compilare l'invito ed inviarlo al comitato organizzatore entro il 6 novembre 2009. INVITO

PROGRAMMA

Appuntamento: martedì 13 novembre 2009, ore 9.30
Istituto Svizzero di Roma - villa Maraini, via Ludovisi 48, Roma