Palermo, alle radici del disastro urbanistico

Cinquant'anni dalla demolizione di villa Deliella 1959-2009

Palermo, 30 novembre 2009 ore 9.30

L'iniziativa si propone, a cinquant'anni dalla demolizione di Villa Deliella, (evento simbolo di quel che sarà il sacco di Palermo) una riflessione matura e opportuna delle forze vive della Città in merito agli eventi ormai lontani nel tempo e che tuttavia hanno segnato e segnano ancora il destino di Palermo.

Si tratterà non solo di ripercorrere criticamente gli avvenimenti ma anche di ripensare il futuro urbanistico della Città, a cominciare proprio dalla Piazza Croci rimasta deturpata dalla demolizione di uno dei gioielli più preziosi del liberty palermitano, opera di Ernesto Basile. Un concorso di idee accompagnerà il convegno di studi destinato quindi non solo a capire ma anche a costruire.

Saranno necessari competenze e saperi storici, giuridici, architettonici, urbanistici e possibilmente testimonianze vive di protagonisti e di esperti disposti ad interpretare, in funzione del futuro, l'evoluzione della città in questi anni cruciali.

Comitato organizzatore: Salvatore Butera, Maria Borsellino, Adriana Chirco, Piero Di Leo, Rosanna Pirajno, Nino Vicari.

PROGRAMMA

Appuntamento: lunedì 30 novembre 2009 ore 9.30
Sala Magna dello Steri, Palermo

pubblicato in data: