Nuovi luoghi e identità della metropoli Nordest

Vittorio Veneto (TV), dal 21 al 25 aprile 2010

Il Festival delle Città Impresa nasce dalla volontà di mettere a confronto persone ed idee significative per la comprensione e lo sviluppo del territorio attraverso uno dei motori significativi di eccellenza: la cultura. Il progetto, che si svolge nei centri e nelle città simbolo della vita culturale ed imprenditoriale del Triveneto, tocca in questa edizione uno dei centri nevralgici della provincia di Treviso: Vittorio Veneto.

Nuovi luoghi e identità della metropoli Nordest è il titolo del programma proposto nelle sezione di Vittorio Veneto, dove dal 21 al 25 aprile si discuteranno le grandi questioni e le nuove istanze di ordine urbanistico, sociologico ed economico che coinvolgono il Nordest, ad un passo dal diventare metropoli consapevole e in un momento di ripensamento dovuto alla crisi economica.

Sociologi (come Alberto Abruzzese e Aldo Bonomi), architetti e paesaggisti (tra cui Aldo Cibic, Luigi Prestinenza Puglisi, Franco Zagari, Jordi Bellmunt e Juan Manuel Palerm), ma anche giornalisti come Gian Antonio Stella ed Edoardo Pittalis, si confronteranno sulla necessità di riprogettare la città ed il territorio, nella consapevolezza di un progetto che dovrà coniugare sostenibilità ambientale ed innovazione urbana, economica e sociale. Si discuterà così sul volto possibile del nuovo Nordest, ma non mancheranno le riflessioni controcorrente di uno scrittore orgogliosamente anticonformista come Mauro Corona.

I dibattiti del festival saranno anticipati da un workshop (dal 19 al 23 aprile), organizzato in collaborazione con Fondazione Buziol e Centro Studi Usine, su due interessanti casi urbani di studio, uno dei quali – il collegio Vescovile Dante Alighieri di Serravalle – situato proprio nella città ospitante. Nella giornata conclusiva verrà assegnato il Premio Festival della Città Impresa e verranno dibattute le opportunità di natura urbanistica ed architettonica che potrebbero nascere dall’assegnazione al Nordest del ruolo di Capitale Europea della Cultura 2019.

Per il programma dettagliato e per registrarsi agli eventi: www.festivaldellecittaimpresa.it

pubblicato in data: