Beijing/Rome architetture spontanee in contesti storici

Roma, 16 - 26 giugno 2010

Materiali raccolti fra Roma e Pechino sul tema della stratificazione spontanea di nuove architetture nei centri storici. Edifici fatiscenti e materiali poveri, sovrapposizioni e accostamenti caotici in prossimità di monumenti e luoghi prestigiosi. Proposte per individuare nuove strategie nel recupero e trasformazione di aree complesse e irrisolte nella città.

Si inaugura il 16 giugno la mostra sui materiali elaborati e raccolti a Roma e Pechino nell'ambito delle ricerche e delle attività didattiche svolte a Roma per il Corso di Architettura e Composizione Architettonica presso il Dipartimento di Ingegneria Civile dell'Università di TOR VERGATA e a Pechino in collaborazione con la Beijing University of Civil Engineering and Architecture (BUCEA).

curatore: Claudio Greco

partecipanti: Daniele Sansoni, Viviana Belardinelli, Carlo Santoro, Luca Ciocci, Giorgio Tamagnini

Il tema di studio sono le aree residuali nel centro storico delle due città ove è avvenuta nel tempo una stratificazione spontanea di nuove architetture, prevalentemente residenziali, sul tessuto antico. In mancanza di regolamentazioni e controllo i residenti sono intervenuti autonomamente con materiali poveri e costruzioni estemporanee e incongrue. Tale fenomeno ha creato degli scenari urbani nei quali il degrado fisico e ambientale è strettamente intrecciato a elementi di qualità architettonica e sociale non sempre riscontrabili negli interventi sulla città elaborati dalla cultura ufficiale.

Tali elementi di qualità possono indirizzare nuove forme di recupero e trasformazione a fronte delle abituali e consolidate procedure urbanistiche e architettoniche non sempre efficaci in tali situazioni.

Le analogie tra i contesti italiano e cinese, hanno stimolato una serie di studi e esperienze didattiche svolte nelle due città da studenti docenti e ricercatori, nelle rispettive aree di studio. Verranno esposte fotografie, tavole di progetto, presentazioni video. Il pubblico potrà interagire intervenendo sul plastico dell'area appositamente predisposto, realizzando la propria idea di trasformazione.

Appuntamento: inaugurazione: mercoledì 16 giugno 2010 ore 18.30
orario: tutti i giorni 10-13 e 15-19 chiusura: sabato 26 giugno 2010
Piazzale Valerio Massimo 6, (Entomologia)

pubblicato in data: