In.d.ex.: INnovative Digital EXercises

pubblicato il:

Milano, 19 luglio - 17 settembre 2010

Inaugurata dal Politecnico di Milano, il 19 luglio, la mostra In.d.ex: INnovative Digital EXercises.

La mostra espone i lavori di ricerca e sperimentazione, coordinati dal Prof. Attilio Carotti del Dipartimento di Ingegneria Strutturale, su innovativi progetti di forme complesse, interessanti espressioni di un linguaggio architettonico il cui codice generativo è rappresentato da algoritmi, scripts, "parametri".

Il design parametrico, nel panorama di una progettazione architettonica che sempre più lavora su modelli tridimensionali e digitali, permette di sviluppare e realizzare architetture dalle geometrie complesse, mutabili, fluide e organiche. Gli studi di modellazione virtuale e di parametrizzazione dimostrano che la generazione di forme virtuali apre nuove possibilità per il progetto, ed allo stesso tempo l'analisi e la previsione dei processi, grazie al disegno computerizzato, permettono l'anticipazione e il controllo dei fatti reali.

L'allestimento della mostra è un esercizio di progettazione parametrica realizzato con processo CAD-CAM dal Laboratorio di Modellistica e Simulazione, Resp. Architetto Saverio Spadafora (DiAP).

Si presenta come un grande nastro libero nel vuoto e avvolgente, un flusso di 1.250 moduli costantemente differenziati, un insieme di 11.000 pezzi di cartonlegno tagliati a laser e diversi fra loro su cui sono sospesi modelli 3D, immagini e video-proiezioni.

Il progetto è di Pierpaolo Ruttico.


Rendering del nastro nel vuoto.

Inaugurazione: lunedì 19 luglio, ore 17:30;
con la partecipazione di Filippo Innocenti, di Zaha Hadid Architects

Periodo mostra
: 19 luglio - 17 settembre 2010; chiusura estiva 9 - 15 agosto;
Orari: dal lunedì al venerdì dalle ore 9:00 alle ore 18:30;

Sede
: Spazio Mostre Guido Nardi, Politecnico di Milano, via Ampère 2, Milano

Invito

Sito ufficiale: www.index-lab.it