I professionisti e la pubblica amministrazione nel processo di semplificazione

pubblicato il:

Venezia, 23 luglio 2010 ore 15:00

Il Consiglio Nazionale Architetti, Pianificatori, Paesaggisti e Conservatori (CNAPPC) in collaborazione con il Consiglio dell'Ordine di Venezia, organizza il convegno I Professionisti e la Pubblica Amministrazione nel processo di semplificazione. Verrà presentato il Progetto Immateriale, per la semplificazione e certificazione in Edilizia.

Secondo la tesi del Progetto Immateriale, in un ipotetico pacchetto di misure anticrisi dovranno essere necessariamente inseriti provvedimenti rivolti a semplificare e rafforzare il rapporto tra i Professionisti e la Pubblica Amministrazione.

Il tentativo di recuperare efficienza nelle procedure, creare presupposti per lo snellimento, introdurre principi e azioni di sussidiarietà, presuppone uno sforzo congiunto di entrambi i soggetti sui seguenti obiettivi:

  • informatizzazione di ogni atto e documentazione presente nella P.A. per dare certezza ai contenuti delle certificazioni dei professionisti e rendere agevoli le procedure istruttorie;
  • definizione di una procedura che renda la compilazione e la certificazione di atti, progetti e documenti coordinata, coerente ed attuativa delle norme e dei regolamenti della P.A. di riferimento;
  • obbligatorietà dell'introduzione di Sistemi Informativi territoriali nella gestione del territorio;
  • obbligatorietà dell'utilizzo di procedure informatizzate sia attraverso front office che on line;
  • accelerazione del processo di sussidiarietà nei processi amministrativi, attraverso gli ordini professionali ed i professionisti.

Al Convegno si confronteranno in una Tavola Rotonda coordinata da Matteo Capuani, consigliere del Consiglio nazionale degli Architetti

Antonio Gatto, Presidente dell'Ordine di Venezia,
Renata Codello Soprintendente per i Beni Architettonici e Paesaggistici di Venezia e Laguna e
Arnaldo Toffali, Federazione regionale dell'Ordine degli Architetti del Veneto

numerosi e qualificati rappresentanti di Enti locali, tra questi,
- per il Comune di Roma, l'assessore Marco Corsini e l'architetto Fabrizio Pistolesi;
- per il Comune di Napoli, l'assessore Pasquale Belfiore;
- per il Comune di Torino, l'architetto Livio Mandrile
- per il Comune di Venezia, Ezio Micelli.

Le conclusioni saranno tratte dal presidente del Consiglio nazionale, Massimo Gallione e dal Ministro per la Pubblica Amministrazione e l'innovazione, Renato Brunetta.

Appuntamento: venerdì 23 luglio 2010, dalle ore 15:00 alle ore 18:00;
Sala di Palazzo Prigioni, San Marco, 4209, Ponte della Paglia, Venezia

+ info e programma