E-Picentro

Cantiere di riflessioni sull'avvenire delle città vulnerabili

Venezia, 29 agosto - 21 novembre 2010

T-studio, insieme al Dipartimento di Architettura e Progetto - Università Sapienza di Roma, I Facoltà di Architettura Ludovico Quaroni e la Technische Universität Darmstadt, Fachbereich Entwerfen und Wohnungsbau, sarà presente alla 12° Mostra Internazionale di Architettura con il progetto E-Picentro, sul periodo di transizione che intercorre tra l'abbandono del territorio e la sua ricostruzione in località colpite da eventi sismici, a cura di Guendalina Salimei e Christiano Lepratti.

E-Picentro pone l'accento sul ruolo centrale che la relazione tra architettura, individui e società assume nei traumi collettivi generati da eventi distruttivi e devastanti, che lasciano sul campo sia le macerie come pure il disgregamento dei legami sociali. Si parte dall'idea che la ricostruzione non possa limitarsi al ripristino delle funzioni della città, bensì debba diventare un'operazione di ricostruzione dell'identità collettiva e personale dei soggetti coinvolti.

Il progetto vuole riflettere su quali azioni si possano attivare nel periodo di transizione che intercorre tra l'abbandono del territorio dell'Aquila e la sua ricostruzione, tenendo conto del fatto che non è sufficiente riedificare la città ma è necessario riparare i legami, l'economia, le relazioni recuperandone le tipicità per trasformarle in nuove e rinnovate configurazioni. Obiettivo del progetto è riportare, attraverso strategie creative inviate da architetti, artisti, fotografi, scrittori e registi da tutto il mondo, l'attenzione sulla città dopo il terremoto durante una fase che, come spesso accade, si sta' oltremodo dilatando nel tempo.

Il progetto si deve considerare come un cantiere aperto di riflessioni ed è articolato secondo le seguenti modalità:

  • La tenda di "Idee per l'Aquila" dove è allestito uno spazio evocativo di riflessioni sul tema del periodo di transizione che intercorre tra l'abbandono del territorio e la sua ricostruzione. Saranno esposti i primi materiali prodotti dalla Consulta Internazionale lanciata proprio su questo tema che vedrà contributi da architetti, artisti, fotografi, scrittori e registi da tutto il mondo;
  • L'"Aqui_lab" all'interno del Padiglione "Modelli", dove sono esposti i contributi e le ricerche scientifiche prodotte da Enti ed Istituzioni Nazionali ed Internazionali che raccontano idee e progetti in corso sul territorio aquilano; durante l'esposizione dei contributi creativi e scientifici si svolgono attività di workshop che vedono coinvolte le Università italiane e straniere;
  • Il "Cantiere online": concorso aperto a professionisti e studenti sul periodo di transizione che intercorre tra l'abbandono del territorio e la sua ricostruzione, i cui risultati saranno proclamati in concomitanza con la cerimonia di chiusura della Biennale.

Appuntamento: 29 agosto - 21 novembre 2010;
Giardino Beverly Pepper e Padiglione-Laboratorio Modelli, Spazio Thetis, Arsenale Novissimo, Venezia.

Biennale: www.labiennale.org | E-Picentro www.epicentroproject.net


T-studio

T-studio attualmente si avvale di uno staff di architetti, ingegneri, economisti e tecnici a Roma, che opera nei vari settori d'architettura e ingegneria. Lo studio si occupa prevalentemente di architettura (complessi scolastici, uffici, residenze, sale congressi, mercati, sale da spettacolo) urbanistica e paesaggio (riqualificazione urbane) e trasporti (porti, stazioni). Il suo portfolio di lavori spazia tra l'Italia e l'Estero (Europa, Cina, Vietnam).

T-studio ha vinto numerosi concorsi nazionali ed internazionali tra cui il Premio Roma Architettura 2002, e tra i più recenti la riqualificazione dell'area monumentale del porto di Napoli e del porto di Marina di Carrara, edifici polifunzionali, residenze ed uffici a Bratislava, il centro storico di Bari e la ristrutturazione del Corviale a Roma.

Nel 2006 partecipa alla X Mostra Internazionale di Architettura a Venezia, sede Palermo Città-porto. Nel 2008 partecipa all' XI Mostra Internazionale di architettura a Venezia Out There: Architecture Beyond Building nella sezione Uneternal city - Trent'anni da "Roma interrotta".

pubblicato in data: