Lo-Fi Architecture

Venezia, 26 agosto - 8 ottobre 2010

La bassa definizione è una sensibilità che riserva speciali attenzioni all'indeterminato e al non risolto. Applicata all'architettura, diventa un'opzione di ordine culturale, un punto di vista che interpreta l'arte dell'edificare come un processo mai finito, così - anche nei suoi aspetti oggettuali - l'architettura viene riconosciuta come una entità necessariamente imperfetta, che si avvalora quando possiede molti gradi di apertura.

Lo-Fi Architecture è una piattaforma di lavoro che si confronta con questioni urgenti della città e dei territori italiani. Lo-Fi Architecture è una mostra in cui si focalizza una sensibilità culturale e si presenta una capacità di risposta progettuale.

Nella mostra e nel catalogo progetti, scritti, collaborazioni di:

Emanuela Ascari, Claudio Bertorelli, Giovanni Corbellini, Luca Diffuse, Riccardo Dirindin, Luca Emanueli, Francesco Garofalo, Alessandro Gori, Denis Isaia, Luana Labriola, Carlo Ruyblas Lesi, Gianni Lobosco, Anna Lovecchio, Mario Lupano, Maria Marino, Amanda Montanari, Marco Navarra, Elena Pirazzoli, Marco Ragonese, Cristiano Seganfreddo, Salottobuono, Barbara Stefani, TAMassociati, Luca Trevisani.

Appuntamento:
inaugurazione 26 agosto 2010 ore 18.30
durata mostra: 26 agosto - 8 ottobre 2010 | dalle 10.00 alle 18.00
Fondazione Claudio Buziol, Palazzo Mangilli-Valmarana Cannaregio 4392, Venezia
W. www.fondazioneclaudiobuziol.org

Accredito per l'inaugurazione: ffw@fondazioneclaudiobuziol.org

Il volume "Lo-Fi Architecture" è una pubblicazione Marsilio

pubblicato in data: