Pelle +

presentazione e premiazione concorso

Milano, 21 settembre 2010 ore 18.00

Il Consorzio Vera Pelle Italiana Conciata al Vegetale, insieme ad Oliviero Toscani, presenta il secondo concorso internazionale di design Pelle + e premia i vincitori della prima edizione.

La premiazione avverrà al Nabar di Milano, cafè Naba, nella Nuova Accademia delle Belle Arti di Milano, dove  la giuria, presieduta da Oliviero Toscani e composta da Andrea Ghizzani, presidente del Consorzio Vera Pelle Italiana Conciata al Vegetale, Bruno Collin, Michele De Lucchi, Akemi Fukasawa, Luca Molinari, Pietro Carlo Pellegrini e Carlo Ratti, premierà i tre progetti vincitori.

I primi tre classificati riceveranno un premio in denaro, ma tutti i progetti in concorso, che sarà possibile visionare, potranno essere scelti per la creazione di una nuova linea "Pelle+ Limited Edition", che verrà presentata nel corso del 2011 come collezione limitata di oggetti unici, realizzati con i materiali più pregiati e interamente fatti a mano in Italia.

Appuntamento: martedì 21 settembre 2010, ore 18.00
Nabar - Naba, Nuova Accademia di Belle Arti di Milano
via Carlo Darwin, 20 - Milano
W:
www.pellealvegetale.it

Il Concorso tra la I e la II edizione:
Il Consorzio insieme a La Sterpaia, Bottega dell'Arte della Comunicazione diretta da Oliviero Toscani ha organizzato la prima edizione del Concorso Internazionale di design "Pelle +" per nuove proposte progettuali di prodotti, destinati ad usi diversi, realizzati con pelle conciata al vegetale.

Il Consorzio è alla ricerca di nuovi progetti, idee sorprendenti, abbinati alla contemporaneità della moderna visione del design, alla ricerca di nuove strade, opportunità e campi d'azione di ogni settore, per nuove creazioni ispirate dalla qualità straordinaria della pelle conciata al vegetale e dalla sua unicità.

Dal gennaio al giugno 2010 sono stati invitati a partecipare architetti, designer e artisti di tutto il mondo e tutti coloro che si sono sentiti all'altezza di dimostrare cosa di innovativo si può realizzare con questo materiale duttile e prezioso, tradizionale nella lavorazione e all'avanguardia nei possibili utilizzi.

La ricerca non si ferma e continua per il 2011 con il nuovo bando di concorso.

pubblicato in data: