Restauro Recupero Riqualificazione

Il progetto contemporaneo nel contesto storico

Bologna, 29 settembre 2010 ore 14.30

Oltre il Restauro verso il Recupero e la Riqualificazione. Come si può parlare di questi tre argomenti che sottendono diversi gradi di applicazioni e di competenza?

La risposta si trova nel sottotitolo del Focus, che propone il nocciolo del problema: il contesto storico, quel tessuto vivente (e spesso malato) su cui si posa il bisturi del progettista. È questo l'humus unificante che può far comprendere perché si trasferisce dal Restauro un significato operativo (una visione di interesse delle tracce della collettività) dal campo applicativo che richiede la maggiore coerenza e disciplina a quelli in cui i gradi di intervento sono via via più laschi.

Focus R sarà l'occasione per ampliare gli ambiti di applicazione contenuti all'interno delle diverse tipologie di architettura, di tessuti, di luoghi e di offrire a ciascuno di essi la propria possibilità di progetto, che sia un Restauro, un Recupero o una Riqualificazione.

Ore 14.20 Registrazione e distribuzione materiale tecnico informativo, con il bando del Premio Internazionale "Domus Restauro e Conservazione" e i due Cd-rom contenenti gli atti del Focus, le attività di ricerca e i casi studio realizzati dal DIAPReM

La partecipazione al convegno è gratuita. Per ricevere la documentazione tecnica in omaggio è necessario confermare la propria presenza entro lunedì 27 settembre 2010 alla segreteria organizzativa: fax 059 356096 - unimark@tsc4.com

PROGRAMMA

Appuntamento: mercoledì 29 settembre 2010 ore 14.30
Salaborsa Auditorium Enzo Biagi Piazza Nettuno, 3 Bologna

Attraverso il sito www.premiorestauro.it c'è inoltre la possibilità di ritrovare i contenuti che verranno articolati nelle tematiche costitutive dei diversi Focus R, valorizzando il dibattito e l'approfondimento. Il sito www.premiorestauro.it costituisce la cornice all'interno della quale si innestano, come in un dizionario tematico, gli argomenti del dibattito. Il sito www.premiorestauro.it vuole diventare un "contenitore virtuale" che ha la capacità di mantenere e sviluppare il confronto oltre il confine temporale di ogni singolo evento.

pubblicato in data: