La terra è infinita. Tra uso e consumo del suolo

Convegno e performance artistica

Parma, venerdì 18 febbraio 2011, ore 9.30

Presso la Casa della Musica l'Ordine degli Architetti P.P.C. di Parma con il sostegno della Confederazione Italiana Agricoltori (Cia) organizza un convegno per riflettere su un nuovo e diverso uso del suolo ed invita a visitare l'installazione dell'artista emiliana Chiara Forti ispirata al tema del rapporto uomo/natura.

Durante il dibattito si rifletterà sul ruolo delle politiche ambientali nella più vasta azione di governo del territorio al fine di indicare modelli d'uso e consumo del suolo virtuosi e compatibili con i ritmi naturali e con il contesto economico e sociale.

Si tratta di prevedere strategie per bilanciare consumo delle risorse e capacità di rigenerazione degli eco-sistemi, senza, però, arrestare lo sviluppo e optando, per una crescita più consapevole e soprattutto diversa.

Al convegno parteciperanno l'architetto e designer Aldo Cibic, l'architetto Richard Burdett, progettista incaricato per il PSC di Parma e studiosi come Maria Cristina Gibelli, docente di Politiche urbane e territoriali al Politecnico di Milano.

Tra i relatori anche Giovanni Leoni, imprenditore agricolo e ideatore del progetto "Agrivillaggio", che, insieme ad altri si confronterà in una tavola rotonda alla presenza degli amministratori Francesco Manfredi (Assessore alle Politiche urbanistiche ed edilizie del Comune di Parma), Ugo Danni (Assessore alla Pianificazione territoriale, Infrastrutture, Difesa del suolo, Risorse naturali, Fauna selvatica e ittica della Provincia di Parma) e Enrico Cocchi (Direttore Generale alla Programmazione Territoriale e Negoziata, Intese. Relazioni Europee e Internazionali RER).

Nell'ambito del convegno verrà allestita, l'installazione artistica The Greasy Pole. Episode 1: Apotropaic Objects della giovane modenese Chiara Forti, artista impegnata sui temi che riguardano il rapporto uomo - natura. Rami, fiori, oggetti ed elementi naturali dalla forte connotazione simbolica saranno ricomposti in un sorprendente allestimento progettato appositamente per il chiostro del Palazzo Cusani. L'evento - primo episodio di un ciclo dedicato al rapporto tra artificio e natura - è ispirato al Greasy Pole: l'allegorico albero della Cuccagna della tradizione britannica.

Esclusivamente per domenica 20 febbraio l'installazione sarà presentata nella sua forma completa attraverso un'esclusiva performance sonora dell'artista.

Programma e invito

Appuntamenti:
Convegno: venerdì 18 febbraio 2011, ore 9.30
Casa della Musica, Palazzo Cusani - Parma

Installazione visiva: 18-21 febbraio 2011.
Orari: ven. e lun.: 9.00-18.00; sab. 10.00-18.00; dom. 10.00-13.00/14.00-18.00
The Greasy Pole_audiovisual installation: domenica 20 febbraio, ore 16,30
Casa della Musica, Palazzo Cusani - Parma

L'evento è patrocinato da: Comune di Parma - Assessorato Politiche Urbanistiche ed Edilizie, Provincia di Parma, Regione Emilia-Romagna.

pubblicato in data: