Edilizia: un futuro fatto di legno?

Rovigo 31 marzo | Modena 13 aprile 2011

Nell'ambito degli incontri itineranti "legnoarchitettura meeting", l'illustrazione di una selezione di tre progetti made in Italy, come occasione per esplorare le potenzialità e la qualità del costruire in legno.

A dimostrazione degli elevati standard in termini di efficienza energetica e sostenibilità, raggiunti da edifici che utilizzano il legno come principale materiale da costruzione, ciascuno dei tre incontri - organizzati dalla rivista di EdicomEdizioni "legnoarchitettura" - sarà dedicato ad un progetto:

Il Centro Ittiogenico di Farra d'Alpago (Tolmezzo - 23 marzo)
Si colloca sulla sponda meridionale del Lago di Santa Croce l'intervento di ampliamento e di rifunzionalizzazione di un piccolo fabbricato di epoca razionalista, utilizzato come rimessa per le barche. Il progetto ha previsto la realizzazione di un centro sperimentale per il ripopolamento della fauna ittica, con particolare riferimento alle specie autoctone. L'ampliamento è realizzato con una struttura a telaio in legno lamellare con giunzioni ad incastro e cavicchi di legno duro. La struttura è racchiusa in una doppia pelle in policarbonato parzialmente trasparente che lascia intravedere lo "scheletro" dell'edificio e l'isolamento.

Abitazione rurale a Spresiano (Rovigo - 31 marzo)
I criteri base, su cui si è fondata la progettazione dell'edificio, sono stati il risparmio energetico e l'ecocompatibilità ambientale - anche nella scelta dei materiali e della tecnica costruttiva - fattori che hanno originato una casa, interamente in legno, a costo contenuto e a basso consumo energetico, che non maschera la tecnica costruttiva e che sfrutta la potenzialità espressiva del legno per disegnare un edificio innovativo nel rispetto del carattere agricolo del luogo.

Guest House Bologna (Modena 13 aprile)
L'edificio, una piccola residenza costruita all'interno di una proprietà più grande e commissionata con l'obiettivo di aggiungere alla villa padronale una dependance per gli ospiti, è stato ricavato dalla demolizione di un edificio preesistente. L'area del progetto, in zona collinare e completamente immersa nel verde, ha suggerito l'idea di realizzare in questo bosco una piccola "lanterna" costruita con materiali ecologici e tecnologie sostenibili.

Ad ogni appuntamento Lara Bassi, della redazione di legnoarchitettura, offrirà una panoramica dei diversi sistemi costruttivi in legno (leggeri, pesanti e misti) analizzandone peculiarità, dettagli e nodi strutturali.

La seconda parte del meeting sarà invece dedicata alla presentazione del progetto con l'illustrazione dei dettagli costruttivi.

Appuntamenti:

Mercoledì 23 marzo 2011, ore 15.00 - 18.00
Auditorium della Comunità Montana;
via Carnia Libera 1944, n.25 - Tolmezzo (UD)

Giovedì 31 marzo 2011, ore 15.00 - 18.00
Sala Convegni Polesine Innovazione,
via del Commercio, 43 - Rovigo.

Mercoledì 13 aprile 2011, ore 15.00 - 18.00
Casa Famiglia di Nazareth,
via Formigina, 319 -  Modena

+ info e iscrizioni: www.edicomedizioni.com

pubblicato in data: