Trieste, la sostenibile leggerezza del futuro

30 disegni della città che verrà

Trieste, 29 marzo 2011 ore 18,30

Martedì 29 marzo 2011, con inizio alle ore 18,30, al Circolo della Stampa, si potranno vedere i progetti su Trieste realizzati dalla Facoltà di architettura della University of Westminster di Londra e partecipare alla conversazione tra lo scrittore Mauro Covacich (il cui nuovo libro è in uscita per Einaudi lo stesso giorno), Elena Carlini, architetto e docente universitario con esperienza internazionale e il Gruppo MANIFETSO2020, attivo nella ricerca e realizzazione di progetti dinamici per una nuova città.

Il lavoro degli studenti inglesi offre una serie di proiezioni future della nostra città e del suo territorio in termini assolutamente originali, riposizionandola entro quella dimensione di sviluppo e modernità che ne ha caratterizzato la genesi.

Varie scuole di architettura europee (Dublino, Londra e Hannover) hanno scelto in anni recenti di fare ricerca e progetti nel territorio di Trieste a testimonianza che la città ha una dimensione metropolitana contemporanea. Essi hanno provato a immaginare un territorio a più dimensioni dove l'analisi degli aspetti geografici, socio-culturali ed economici è parte di un progetto di sviluppo che favorisce un'alta qualità di vita agli abitanti di un'area che si estende anche alle nazioni contigue.

Qualità di vita basata sull'utilizzo integrato delle risorse ambientali ed economiche esistenti e di quelle potenziali, su un dinamismo urbano ed energetico sostenibile, su una tradizione di scambi economici con paesi lontani che rendono l'area un avamposto speciale nel bacino mediterraneo, una naturale piattaforma di trasferimento commerciale e culturale oltre che imprenditoriale e umano. Trieste è caratterizzata da sedimentazioni multiple: storiche, linguistiche, identitarie, imprenditoriali, sociali, è stata ed è una area geografica in "transito perenne".

Appuntamento: martedì 29 marzo 2011, con inizio alle ore 18,30
al Circolo della Stampa, Corso Italia 13 primo piano

Per maggiori informazioni:
web: www.manifetso2020.com | email: info@manifetso2020.com

pubblicato in data: