Oscar Niemeyer, l'architettura è nuda

pubblicato il:

Monza, 10 maggio 2011, ore 21.00

Al Cinema Capitol la proiezione del film documentario che va alla ricerca degli aspetti più umani e spontanei dell'attività professionale del maestro brasiliano ultracentenario Oscar Niemeyer, per una serata di riflessione che, prendendo spunto dall'opera dell'architetto, intende chiedersi cos'è la bellezza.

Caratterizzato da un approccio autoriale che mira a comprendere la sua lezione, il film "Oscar Niemeyer - L'architettura è nuda", realizzato da Andrea Bezziccheri, intende presentare al pubblico l'opera di uno dei grandi architetti viventi, che comprende, in Italia, il palazzo Mondadori di Segrate e l'auditorium di Ravello.

La proiezione sarà preceduta da un intervento di Antonella Bruzzese e Luigi Spinelli docenti del Politecnico di Milano e curatori, insieme ad Alessandro Balducci e Remo Dorigati, della mostra "Brasilia. Un'utopia realizzata. 1960 - 2010", recentemente svoltasi presso la Triennale di Milano. Gli architetti illustreranno il fondamentale contributo di Niemeyer alla realizzazione della capitale brasiliana.

L'iniziativa si colloca in un programma di eventi organizzati dalla Fondazione dell'Ordine degli APPC della Provincia di Monza e della Brianza, volti a diffondere i diversi aspetti della cultura architettonica oltre la normale cerchia dei professionisti. Patrocinio di: Provincia di Monza e Brianza, Comune di Monza, Assessorato alla Cultura, Politecnico di Milano, Dipartimento di Architettura e Pianificazione.

Invito

Appuntamento: martedì 10 maggio 2011, ore 21.00
Cinema Capitol Multisala, Via A.Pennati, 10 - Monza
Ingresso libero ed aperto a tutta la cittadinanza
.

web www.bombaproduction.it


Nota di Andrea Bezziccheri
«Mi sono reso conto subito che Oscar Niemeyer non poteva essere raccontato con un documentario sull'architettura e né io ero intenzionato a fare un semplice "documentario". Volevo dargli qualcosa in più che rispecchiasse anche le mie ricerche estetiche e artistiche; volevo avvicinarmi da "autore" all'argomento... Ma non avevo tenuto conto del personaggio Oscar Niemeyer; del fatto che a 100 anni é più lucido del 99 % delle persone che conosco e che è "il maestro" che tutti noi vorremmo incontrare! É così che ho capito che il film sarebbe stato non su un architetto ma sull'umanità intera, su questi ultimi 100 anni e sull'estetica del contenuto, della terra e di noi stessi .. vuoto o pieno!?.. a voi la risposta!».

Regia: Andrea Bezziccheri | Sceneggiatura: Andrea Bezziccheri | Cinematografia: Bomba - Gianluca Bombardone | Montaggio: Maria Cristina Sansone | Scenografia: Franco Losvizzero | Musica: Gabriele Mainetti | Audio Presa diretta: Andrea Faustinella | Interpreti: Giacomo Pietrapiana, Oscar Niemeyer, Massimiliano Fuksas | Produzione: BOMBA production.