Architettura & Information Technology

pubblicato il:

Roma, 9 luglio 2011, ore 17.30

Alla Galleria di Architettura "come se" la presentazione del volume Architettura & Information Technology, curato dal prof. Antonino Saggio, edito da Carlo Mancosu.

Il testo approfondisce il tema della relazione tra l'informatica e l'architettura contemporanea. L'indagine muove dal mutamento epocale in atto operato dalla rivoluzione informatica, cui corrisponde, in architettura, un nuovo rivoluzionario paradigma.

Il libro si concentra, da una parte, su temi di particolare rilevanza teorica (come il diagramma, lo script e le nuove ecologie) e, dall'altra, sulla produzione architettonica degli ultimi cinque anni. I progetti e le esperienze presentati abbracciano non solo il campo dell'architettura, ma anche quello del design e dell'arte. In sintesi: un vademecum, criticamente orientato e teoricamente approfondito, di circa trenta esperienze d'avanguardia.

Saranno presenti alcuni architetti le cui esperienze sono trattate nel tasto. Inoltre, nel corso della serata è prevista la premiazione del Tooling 2011 e del miglior sito ITCaad 2011. La giuria è composta dai membri del gruppo nITro autori del volume insieme a Antonino Saggio.

Invito

Appuntamento: sabato 9 luglio, ore 17.30
Galleria di Architettura "come se", via dei Bruzi, 4/6 - Roma.

Info: web www.comese.me.it | E. info@comese.me.it


Antonino Saggio (Roma, 1955)
architetto e urbanista, è professore di Progettazione Architettonica e Urbana presso la Facoltà di Architettura della "Sapienza" Università di Roma e membro del Dipartimento di Architettura e Progetto. È inoltre il direttore della collana in 35 volumi "IT Revolution In Architecture / La Rivoluzione Informatica", che ha contribuito a un rinnovamento nella ricerca internazionale sullo sviluppo dei rapporti tra architettura e Information Technology. Tra le pubblicazioni: Architettura e Modernità (Carocci, 2010); Giuseppe Terragni. Vita e opere (Laterza, 2005); Peter Eisenman. Trivellazioni nel futuro (Testo&Immagine, 1998).