Festival della Mente

pubblicato il:

Sarzana (SP), 2 - 4 settembre 2011

Parte a settembre il primo festival in Europa dedicato alla creatività e ai processi creativi, promosso dalla Fondazione Carispe e dal Comune di Sarzana. L'evento chiama a raccolta filosofi, scienziati, scrittori, architetti, designer, musicisti, psicoanalisti, storici, attori e registi, italiani e stranieri, che hanno avviato riflessioni originali sulla natura e sulle caratteristiche di una delle più apprezzate tra le capacità umane.

Oltre 80 eventi per un festival di approfondimento culturale che ha luogo nel cuore storico della città di Sarzana. Tre giornate di conferenze, letture, spettacoli e performance, workshop e una sezione di laboratori dedicati a bambini e ragazzi.

A tutti i relatori viene chiesto di raccontare in un intervento, workshop, laboratorio o spettacolo non solo il cosa, ma soprattutto il come e il perché del loro lavoro, del loro percorso creativo.

L'architetto Vittorio Gregotti parlerà di città, di metropoli e di disegno urbano e il designer Enzo Mari si racconta a partire dagli anni della formazione fino a giungere alla condivisione dei grandi progetti realizzati in tutto il mondo.

Ed ancora, nella sezione approfonditaMente, una serie di lezioni-laboratorio, a numero chiuso, che propone un rapporto più stretto tra pubblico e relatore. Gli incontri, della durata di circa due ore e mezzo, saranno condotti quest'anno da: lo studioso d'arte orientale Giancarlo Calza; il filosofo del linguaggio Felice Cimatti; l'attore e regista Pippo Delbono e il critico teatrale Gianfranco Capitta; la paesaggista e progettista di giardini Francesca Marzotto Caotorta; lo scrittore e sceneggiatore Francesco Piccolo; l'artista dei nuovi media Paolo Rosa, il drammaturgo e storyteller Luca Scarlini.

Programma

Appuntamento: 2 - 4 settembre 2011
Sarzana (La Spezia) - vari luoghi della città.

Informazioni e prevendita biglietti: www.festivaldellamente.it

Partecipano inoltre: gli storici Alessandro Barbero e Adriano Prosperi; l'attore Giuseppe Battiston con il cantautore Gianmaria Testa; i filosofi Zygmunt Bauman, Franca D'Agostini, Michela Marzano, Salvatore Veca; i critici Marco Belpoliti, Alfonso Berardinelli; gli attori Sonia Bergamasco con Fabrizio Gifuni, Silvio Orlando; il regista Giuseppe Bertolucci con lo scrittore Emanuele Trevi; il filologo e grecista Maurizio Bettini; il priore della Comunità Monastica di Bose Enzo Bianchi; il genetista Edoardo Boncinelli; gli psicoanalisti Franco Borgogno, Luce Irigaray, Adam Phillips; la poetessa Patrizia Cavalli; l'attore e regista Pippo Delbono con il violinista Alexander Balanescu; il sociologo Gianpiero Dalla Zuanna; la scrittrice Almudena Grandes; il romanziere e saggista Alberto Manguel; l'artista Giuseppe Penone con lo storico dell'arte Sergio Risaliti; il matematico e giocologo Ennio Peres; il mentalista Franco Tesei.

Progetto e direzione dell'evento: Giulia Cogoli. Lectio d'apertura: Chiara Saraceno, sociologa.