Quale patrimonio? una riflessione sulle aree industriali dismesse

incontro inaugurale di DNA Italia

Torino, 3 novembre 2011, ore 10.00

Al Lingotto Fiere, il nutrito programma di eventi, organizzati nell'ambito del marketplace strategico DNA.Italia: convegni, aree espositive, workshop, incontri e rassegne tematiche creati per dar vita a nuove sinergie tra imprese, progettisti, istituzioni e associazioni che operano nella filiera dei beni culturali, apre con un Face to Face tra il sindaco di Torino, Piero Fassino e l'architetto Mario Cucinella.

Tema dell'incontro inaugurale "Quale patrimonio?" Ovvero: la rigenerazione urbana e il mutamento dell'assetto territoriale conseguente alla dismissione di aree ex industriali.

Soprattutto nel nord Italia, tale processo ha reso disponibili milioni di metri quadrati che sono stati ri-adoperati in molti casi in modo virtuoso, divenendo il volano positivo delle trasformazioni delle nostre città. In tal quadro, va necessariamente ripensata la cartolarizzazione del Patrimonio dello Stato, tra cui caserme, opifici, ospedali ecc.

La dismissione di tali beni deve essere contemplata in una visione strategica di ampio respiro che - sottraendosi alle urgenze di carattere economico - individui le priorità e pianifichi l'utilizzo ottimale degli spazi, proponendo funzioni e attività nel rispetto dei fattori di localizzazione e delle aspettative delle comunità sociali.

Riconoscendo il valore di tali dinamiche, DNA.italia si candida a mettere in relazione sistemica gli ambiti - apparentemente separati - delle istituzioni, della finanza, della ricerca, dell'imprenditoria, proponendo una piattaforma innovativa di confronto e di scambio; con l'obiettivo di arrivare a risposte puntuali, nonché a iniziative e "buone prassi" immediatamente attuabili in quanto economicamente e socialmente sostenibili.

Il dibattito aprirà le porte al tema delle Smart City, al centro dell'altro incontro in programma il 3 novembre, "La via europea alle città intelligenti" con interventi dei sindaci di città lungimiranti buone prassi e visioni strategiche nell'impiego di tecnologie innovative - tra cui Lione, Monaco di Baviera, Genova, Perugia, Matera e la stessa Torino - che si confronteranno con imprese, progettisti, finanziatori, operatori pubblici e privati per definire i percorsi virtuosi di business intelligence nei singoli contesti di trasformazione e valorizzazione culturale. 

La partecipazione è gratuita ma è necessaria la registrazione su: www.dnaitalia.it

Appuntamento: giovedì 3 novembre 2011, ore 10.00
Lingotto Fiere, via Nizza 294 - Torino.


vedi anche

Gli appuntamenti di DNA Italia (3 - 5 novembre 2011): www.lingottofiere.it/calendario

pubblicato in data: - ultimo aggiornamento: