Cultura bene comune

assemblea pubblica, spettacoli, iniziative

Palermo, 6, 7, 8 gennaio 2012

Forum, dibattiti, incontri, performance, concerti e mostre sul presente e sul futuro della cultura a Palermo. I Cantieri Culturali alla Zisa aprono ad una tre giorni in cui Palermo ascolta Palermo al fine di elaborare idee per il futuro di questo spazio culturale.

Un'assemblea pubblica e ad un fitto calendario di incontri caratterizzano l'evento organizzato da I Cantieri che vogliamo, movimento culturale che unisce associazioni, artisti e decine di cittadini assertori della partecipazione come pratica con cui costruire cittadinanza e spazio pubblico.

L'intento è raccogliere pensieri, idee, elaborazioni e linguaggi intorno al presente ed al futuro dei Cantieri Culturali della Zisa, una ex area industriale trasformata in polo culturale della città e simbolo della sua cultura contemporanea, uno spazio che l'Amministrazione comunale intende assegnare in gestione a privati, attraverso una gara appena aperta.

Il discorso pubblico verterà su 5 temi: beni comuni e spazio pubblico, politiche e pratiche per la cultura, identità e differenze, nuove precarietà, infanzia: bene comune; e sarà accompagnato da "azioni di creatività critica" in cui saranno protagonisti persone, idee, corpi, parole e suoni espressione della città. Nel fitto programma di eventi vi sono, tra le tante cose: performance artistiche, rassegne di video art, un laboratorio di mimo a cura di Sando Dieli e spettacoli teatrali a cura del teatro Totem.

programma

Appuntamento: 6 - 8 gennaio 2012 - Cantieri culturali della Zisa - Palermo.
Info: email culturabenecomune@cantierezisa.it | web www.cantierezisa.it

pubblicato in data: