Paesaggi di guerra. Memoria e progetto

Gorizia, venerdì 20 aprile 2012, dalle 9:15

Giornata di studio per porre l'attenzione sui tema del recupero del complesso e vasto sistema dei manufatti legati alle fortificazioni della Grande Guerra nei diversi aspetti della conoscenza, del restauro e della valorizzazione sia in ambito architettonico che paesaggistico.

L'orizzonte geografico, in questa fase, fa riferimento ai sistemi difensivi della Lombardia, del Trentino, del Veneto e del Friuli Venezia Giulia fino all'area transfrontaliera slovena.

La strategia espositiva della Giornata prevede la presentazione di progetti a diversa scala: "Progetti Pilota" che hanno affrontato il tema in maniera sistematica e coordinata rispetto alla vastità degli argomenti e delle problematiche che lo caratterizzano; interventi di recupero, restauro e valorizzazione realizzati.

L'obiettivo è quello di affrontare l'aspetto della "conservazione" dei beni della Grande Guerra come occasione per mettere in luce i contributi che diversi orizzonti disciplinari possono dare alla comprensione del "senso di testimonianza" di questa particolare patrimonio dell'umanità caratterizzato da manufatti molto complessi come tipologia costruttiva, come estensione e consistenza; manufatti che hanno profondamente inciso e segnato il nostro paesaggio e nei confronti dei quali i temi della "memoria" e della "trasmissione della testimonianza" assumono declinazioni molto complesse che necessitano di una riflessione che porti il confronto di diversi sguardi.

LOCANDINA

Appuntamento: venerdì 20 aprile 2012, a partire dalle 9:15
presso la Sala del Conte, Castello di Gorizia, Borgo Castello, Gorizia

pubblicato in data: