Governare il Rischio. La ricostruzione nei piccoli comuni abruzzesi

Roma, 14 maggio 2012, ore 9.30

All'Aula Magna della Facoltà di Architettura di via Antonio Gramsci il convegno "Governare il Rischio. La ricostruzione nei piccoli comuni abruzzesi". Saranno presenti - tra gli altri il ministro Francesco Profumo; Franco Gabrielli, capo Dipartimento Protezione Civile; Francesco Karrer, presidente del Consiglio Superiore dei Lavori Pubblici oltre che esperti internazionali nel campo della ricostruzione.

Si affronteranno i temi della prevenzione del rischio a partire dall'esperienza dei piani di ricostruzione in Abruzzo - Area Omogenea 9, curati da un gruppo di ricerca inter-dipartimentale della Facoltà di Architettura della Sapienza. L'obiettivo del convegno è delineare la ricostruzione come strumento principale di riduzione del rischio, abbandonando ogni connotazione statica legata all'idea di ripristino delle condizioni precedenti.

La ricostruzione che segue gli eventi calamitosi (terremoti, alluvioni, frane, ecc.) ha ormai perso ogni connotazione statica legata all'idea di ripristino delle condizioni precedenti, per assumere appieno i significati della "prevenzione", intesa come miglioramento complessivo delle prestazioni urbane e territoriali.

Poiché il pericolo naturale non può essere rimosso, o trattato marginalmente, è necessario vincere le diffuse resistenze culturali, superare i pregiudizi connessi al costo della prevenzione, modificare una visione tecnicistica degli interventi. Un efficace governo del rischio produce convenienze: maggiore sicurezza, semplificazione normativa, miglioramento funzionale, condivisione di dati strategici. Edifici e infrastrutture urbane, spazi dell'emergenza e consapevolezza collettiva, strettamente correlati, contribuiscono così alla formazione di un unico sistema "resistente". Questa impostazione culturale e scientifica ha guidato il lavoro di collaborazione svolto dalla Facoltà di Architettura della Sapienza per i Piani di Ricostruzione post-sismica in Abruzzo.

Parteciperanno:

Rappresentanti delle Istituzioni: 

Francesco Profumo, Ministro dell'Istruzione, dell'Università e della Ricerca scientifica; Hadrian Simonetti, Capo dell'Ufficio Legislativo - Ministero per la Coesione Territoriale; Giovanni Chiodi, Commissario Delegato per la Ricostruzione - Presidente Regione Abruzzo; Luigi Frati, della Sapienza Università di Roma; Renato Masiani, Preside della facoltà di Architettura; Piero Ostilio Rossi, Direttore del Dipartimento Architettura e Progetto; Giorgio Monti, Sapienza Università di Roma; Gaetano Fontana, Direttore Struttura Tecnica di Missione; Emilio Nusca, Rappresentante dei sindaci delle Aree Omogenee del Cratere sismico; Francesco Karrer, Presidente del Consiglio Superiore dei Lavori Pubblici, Sapienza Università di Roma; Bruno Frattasi, Prefetto, Direttore dell'Ufficio Affari Legislativi - Ministero dell'Interno; Franco Gabrielli, Capo Dipartimento Protezione Civile; Alberto Clementi, Preside della Facoltà di Architettura - Università Chieti-Pescara; Gaetano Manfredi, Presidente ReLUIS.

Esperti in campo internazionale
Ian Davis, Lund University, Oxford Brookes University, Kyoto University; Deborah Gans, Pratt Institute, Yale University; Jason Ingham, Auckland University; Paulo B. Lourenço, University of Minho.

Esperti dei Piani di Ricostruzione Area Omogenea n.9 
Lucina Caravaggi, Sapienza Università di Roma; Alfredo Fioritto, Università di Pisa; Luigi Sorrentino, Sapienza Università di Roma; Orazio Carpenzano, Sapienza Università di Roma.

programma

Appuntamento: lunedì 14 maggio 2012, ore 9.30 - 18.30
Aula Magna della Facoltà di Architettura, Via Antonio Gramsci n. 53, Roma.

Organizzazione: Cristina Imbroglini e ArCo Laboratorio Architettura e Contesti - DiAP Dipartimento di Architettura e Progetto, Servizi Tecnici: LaMA Laboratorio Multimediale di Architettura - DiAP Dipartimento di Architettura e Progetto.  

pubblicato in data: