Traces of centuries & future steps

Venezia, 29 agosto - 25 novembre 2012

Nell'ambito della 13. Mostra Internazionale di Architettura della Biennale di Venezia, l'evento collaterale Traces of centuries & future steps presenta 57 architetti provenienti da 6 continenti, in rappresentanza di 26 paesi, riuniti l'uno all'altro da una straordinaria combinazione, la stessa che li lega all'artista cinese Ying Tianqi.

Trace of centuries mostra gli sviluppi dell'architettura internazionale. Un gruppo internazionale di architetti con differenti background culturali e che sono in diverse fasi della loro carriera. Architetti celebri accanto ad architetti le cui opere sono meno note, accomunati dalla stessa dedizione per la loro professione. L'architettura dunque è osservata da punti di vista insoliti.

La mostra è organizzata da Global Art Affairs Foundation e si terrà nelle stanze dello storico Palazzo Bembo. Opere, concetti, risultati di ricerche, sogni e idee, sia site-specific, che realizzate appositamente per questa mostra o provenienti direttamente dallo studio dell'architetto. Opere presentate attraverso una vasta gamma di approcci individuali sui supporti più disparati: video, modelli, fotografie, installazioni che occupano una stanza intera, installazioni sonore e luminose e persino un ponte che attraversa il cortile.

Al primo piano di Palazzo Bembo, l'artista cinese Ying Tianqi presenta "Tracce di secoli". Nel suo modo di percepire, profondamente orientale, pone la storia in un contesto contemporaneo che permette di immaginare di là dello spazio e del tempo. La mostra di Ying Tianqi è co-curata da Wang Lin e Valeria Iacovelli.

Al secondo piano, tra gli altri, l'architetto giapponese Arata Isozaki con il Comitato amministrativo del Zhengdong New District presenta "future iniziative", mostrando una installazione del progetto di sviluppo urbano della città di Zhengzhou in Cina.

Sarà disponibile un catalogo di 192 pagine contenente il pensiero degli espositori e le immagini delle loro opere più recenti.

Appuntamento: 29 agosto - 25 novembre 2012,
Palazzo Bembo, Canal Grande - Ponte di Rialto - Venezia.

La Biennale - eventi collateraliwww.labiennale.org | Palazzo Bembo: www.palazzobembo.org


Gli architetti invitati a partecipare:

3DeLuxe (DEU); Altiplano (COL); Architecture and Vision (ITA); Architecture for Humanity (USA); Emre Arolat (TUR); Men Duri Arquint (CHE); Esteban Bondone (ARG); Louise Braverman (USA); Michael Burch Architects (USA); casaPública (MEX); Paolo Cesaretti + Antonella Dedini (ITA); Can Çinici (TUR); Keila Costa & Carol Tonetti (BRA); Asgeir Damman (NOR); DeGang Wang (CHN); Di Vece Arquitectos (MEX); Fausto Ferrara (ITA); Petra Gipp & Kim Hedås (SWE); Ernst Giselbrecht (AUT); Cesare Griffa (ITA); Barbara Holzer & Tristan Kobler (CHE); Joel Huffman (USA); KAMJZ (POL); Jae Kyung Kim (ROK) & Yao Zhang (CHN); Akira Koyama + Key Operation Inc. / Architects (JPN); Lab'process (FRA-ROU) + bozin szekely architects (ROU); LEAP + MTQ (MEX); Piero Lissoni (ITA);

Graeme Mann & Patricia Capua Mann + Ueli Brauen & Doris Wälchli (CHE); Manthey Kula (NOR); Takasaki Masaharu (JPN); Josep Lluís Mateo (ESP); Pieter J Mathews (ZAF); Rodolphe Mertens (LUX); Ivica Mladjenovic (SRB); Ian Moore (AUS); Paul Morgan (AUS); Nabito Architects & Partners s.l. (ITA); PLANT (CAN); Elías Rizo (MEX); Frank Salama (FRA); SDeG (IND); Luca Selva (CHE); Johann Slee (ZAF); SPRB + ARS° (MEX); studiomobile (ITA); Studio Velocity (JPN); Todd Sweet & Jerry Sparkman + Ringling College of Art and Design (USA); Simon Twose + Andrew Barrie (NZL); Yasutaka Yoshimura (JPN); Administrative Committee of Zhengdong New District (CHN) + Arata Isozaki (JPN).

pubblicato in data: